Michele Uva (foto Antonello Sammarco/Image Sport/Insidefoto)
Michele Uva (foto Antonello Sammarco/Image Sport/Insidefoto)

Michele Uva avrebbe dato mandato ai suoi avvocati di impugnare il provvedimento di sospensione dal ruolo di direttore generale della Figc preso dalla federazione dopo la nomina alla presidenza di Gabriele Gravina.

Lo riporta Il Fatto Quotidiano, che sottolinea come dopo la sua nomina Gravina ha fatto recapitare ad Uva, che è anche vicepresidente della Uefa (il suo mandato scadrà nel 2021) una lettera in cui lo sospende dall’incarico (anche se non dallo stipendio) di direttore generale Figc.

«Dobbiamo fare valutazioni sulle posizioni di vertice», era la posizione che trapelava nei giorni scorsi dagli uffici di via Allegri, al momento della decisione di sospendere dall’incarico il direttore generale, che nei giorni precedenti non aveva nascosto la mancanza di sintonia con il nuovo presidente

«Addio con Gravina presidente della Figc? Bisogna essere in due per una buona navigazione. Ci vuole sintonia tra chi ti dà la rotta e chi si mette al timone. Io sono qui, ma non mi sembra ci siano le condizioni», aveva affermato Uva in un’intervista a Repubblica.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here