(foto Mediapro.tv)

Mediapro passa al contrattacco. Il gruppo spagnolo ha infatti presentato nei giorni scorsi un ricorso al Tar del Lazio contro la delibera dell’Antitrust del 14 marzo, con cui l’AGCM aveva approvato la vittoria di Mediapro nel bando per i diritti tv della Serie A.

Nel dettaglio, Mediapro non chiede l’annullamento dell’intero provvedimento: nelle 35 pagine del ricorso, gli spagnoli chiedono vengano eliminati alcuni dei paletti che l’Antitrust aveva messo alle possibili scelte nella realizzazione del bando.

Diritti tv Serie A, dall’Antitrust via libera a Mediapro: ma niente canale di Lega

«L’Autorità ha sottolineato l’esigenza di evitare che l’intermediario indipendente svolga attività che determinino l’insorgere di rapporti di concorrenza con  gli operatori della comunicazione. Pertanto, non dovranno essere intraprese iniziative che comportino l’assunzione di una responsabilità editoriale: il soggetto dovrà svolgere un’attività di intermediazione di diritti audiovisivi, rivendendo i diritti ad altri soggetti con modalità eque, trasparenti e non discriminatorie», si legge nella decisione dell’Antitrust. Fattore che è risultato decisivo nella bocciatura del bando da parte del Tribunale di Milano.

Da qui la scelta di Mediapro di presentare ricorso al Tar contro l’AGCM. Una scelta anche  per dare più forza al reclamo che gli spagnoli presenteanno contro la decisione dello stess Tribunale di Milano.

Diritti tv, il giudice sul bando di Mediapro: «Abuso di posizione dominante»

Tuttavia, cresce la preoccupazione da parte dei presidenti della Serie A: manca sempre meno al 22 maggio, data della scadenza per la presentazione della fideiussione da parte di Mediapro. L’ultima ipotesi, riporta Repubblica, è quella di una “garanzia ponte” da 200 milioni, idea che tuttavia non piace: soprattutto le medie-piccole, in questi giorni, avrebbero la necessità di essere sicure dei ricavi per la prossima stagione.

1 COMMENTO

  1. volevo sapere come si fa a accettare tutta questo? spero che la lega giorno 22 a questi spagnoli li manda via e che la lega farà un terzo bando come una volta sky mediaset e solo una vergogna questi spagnoli sono arrivati in italia solo x fare i canale della lega e x andare contro a noi tifosi spero che i canale non venga fatto e che tutto questo caos finisce giorno 22

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here