Kyrie Irving, Boston Celtics (foto Ufficio stampa Nba)

Valore sponsor Nba – Cresce sempre più il valore delle sponsorizzazioni per l’NBA e per le 30 franchigie che ne fanno parte. Nel 2017/18, il valore complessivo degli accordi di sponsorizzazione dovrebbero valere 1,12 miliardi di dollari, con un aumento del 31% rispetto al 2016/17, secondo l’ESP Sponsorship Report dell’agenzia di sponsorship IEG.

L’impatto dei nuovi sponsor di maglia è stato in tal senso importante per spingere verso l’alto i ricavi da sponsorizzazioni: la crescita percentuale infatti è oltre sei volte maggiore il +4,9% di spesa prevista per il 2017 da IEG e il +4,5% dell’aumento delle sponsorizzazioni nel Nord America.

valore sponsor nba

Ventuno team hanno trovato accordi commerciali che includono sponsorizzazioni per la maglia, per un valore complessivo pari a 137 milioni di dollari (6,5 milioni di commissioni annue medie). Solo questa cifra rappresenta un aumento del 16% delle entrate complessive della sponsorizzazioni in Nba.

Anche le nuove ed estese operazioni a livello di campionato hanno svolto un ruolo chiave nella crescita senza precedenti della sponsorizzazioni della Nba: impatto importantante anche dall’accordo con Nike, che secondo indiscrezioni paga più del doppio rispetto ad Adidas per la fornitura di materiale tecnico.

Basandosi su una tendenza osservata negli ultimi dieci anni, l’assicurazione è la categoria più attiva che sponsorizza la Nba. Le compagnie di assicurazione hanno cinque volte più probabilità di sponsorizzare la Nba rispetto alla media di tutte le categorie.

valore sponsor nba

I ristoranti con servizio rapido sono la terza categoria più attiva (salita di tre posizione rispetto alla stagione 2016-2017), con la birra che scende di due slot per diventare la settima categoria più attiva. Scivolano fuori dalla top10 le banche, che l’anno scorso erano in ottava posizione.

valore sponsor nba

State Farm mantiene il suo status di sponsor più attivo della NBA. Il 68% delle franchigie con uno sponsor nella categoria assicurativa ha infatti una collaborazione con State Farm Comcast, Papa John’s e Molson Coors hanno sostituito Adidas, McDonald’s e Lexus nella lista dei dieci sponsor più attivi.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here