format mondiale 2026 48 squadre incasso pubblicità tv sponsor italia mondiale russia 2018 quanto vale
La Coppa del Mondo Fifa (Insidefoto)

Chi vincerà i Mondiali di Russia? La competizione calcistica globale, tra le più attese del mondo del pallone, si prepara a partire a giugno. L’Italia non ci sarà, un avversario storico in meno per quelle nazioni che puntano alla vittoria finale. Ma chi alzerà il trofeo il 15 luglio? Il CIES ha provato a rispondere a questa domanda, utilizzando un indice di forza esclusivo. Questo indice combina la percentuale media di partite giocate a livello di campionato nazionale dal luglio 2017 da parte dei 23 giocatori più utilizzati dagli allenatori nelle gare di qualificazione, con il livello sportivo dei club ai quali i calciatori appartengono.

La Russia fa già i conti con i Mondiali: effetto pari all’1% del Pil

Chi vincerà i Mondiali di Russia, sul podio anche Brasile e Francia

La Spagna (con un valore di 100) è in cima alla classifica, seguita dal Brasile (89) – secondo – e dalla Francia (84). Durante l’attuale stagione, i 23 calciatori spagnoli maggiormente utilizzati nella fase di qualificazione hanno giocato in media l’81,1% delle partite della lega nazionale in cui militano. Si tratta della cifra più alta misurata tra tutte le squadre partecipanti. Il livello sportivo medio dei club che impiegano i giocatori spagnoli è anche il più alto nel complesso: 1,37. Secondo questi criteri, la Spagna ha buone possibilità di ripetere il successo del 2010. Altre tre squadre hanno un indice di forza di oltre 80: Brasile, Francia e Germania.

Il manifesto ufficiale dei Mondiali di Russia 2018
Il manifesto ufficiale dei Mondiali di Russia 2018

Chi vincerà i Mondiali di Russia, Svezia ventesima sulla griglia delle favorite

All’estremità opposta della graduatoria è stato registrato l’indice di forza più basso: quello di Panama. Altre due nazioni hanno un punteggio inferiore a 25: Iran e Arabia Saudita. Per tutti questi paesi, raggiungere gli ottavi di finale sarebbe già un grande risultato. E la Svezia? La formazione che ha spezzato il sogno degli Azzurri si trova solamente alla ventesima posizione, con un indice di forza di 40.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here