ascolti tv serie a 2016 2017
(Insidefoto.com)

L’Assemblea di Lega B riunita oggi a Milano e presieduta dal presidente Mauro Balata ha avuto come punto principale all’Ordine del giorno l’invito per la presentazione delle offerte per i diritti audiovisivi 2018-2021.

Come per lo scorso triennio la commercializzazione sarà per prodotto, la novità invece riguarda la produzione che vedrà un incremento del numero delle camere di produzione, da un minimo di cinque a un massimo di otto. L’Assemblea, dopo la presentazione nei dettagli dell’Invito a Offrire, ha deliberato di approvarne i contenuti, dando mandato al Consiglio di finalizzarlo e pubblicarlo in seguito ad un direttivo di prossima convocazione.

cerimonia Serie B 2017-2018
Il pallone per la Serie B 2017/18 firmato Kappa

 

Si attende quindi la pubblicazione dell’Invito a Offrire per capire dove i tifosi potranno seguire la Serie B in tv nel prossimo triennio. Sono molto i broadcaster interessati: su tutti il gruppo cinese-spagnolo MediaPro, che ha messo nel mirino i diritti tv della serie cadetta per completare l’en-plein dei campionati italiani.

Non solo MediaPro, però. Perché anche Sky Sport, che ha avuto l’esclusiva della Serie B dal 2015, è interessata a confermare il prodotto nel proprio bouquet, nonostante gli investimenti ingenti per la Champions League (e in attesa di definire l’accordo con la stessa società cinese-spagnola per la Serie A).

Diletta Leotta, volto della Serie B sy Sky (foto Sky)

Negli ultimi mesi, inoltre, le indiscrezioni hanno raccontato di un forte interesse anche da parte di Mediaset, che per la piattaforma Premium, perse le competizioni europee, potrebbe puntare su un prodotto a basso costo ma con resa importante visto il numero di squadre coinvolte nel campionato cadetto.

Complessivamente, per il triennio 2015-2018 i diritti tv della Serie B sono valsi circa 65 milioni di euro: Sky ha infatti pagato 21 milioni di euro per il primo anno, 21,5 milioni per il secondo e 22 milioni per il terzo e ultimo anno, ovverosia la stagione in corso.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here