dove vedere Milan-Inter
Leonardo Bonucci e Mauro Icardi, capitani di Milan e Inter (Foto: Insidefoto)

Si avvicina l’appuntamento con il derby Milan-Inter, in programma domenica 4 marzo, una gara che riscuote ora un’importanza fondamentale la classifica: i rossoneri sono infatti reduci da una striscia di 12 risultati utili consecutivi e sono tornati a credere nella possibilità di qualificarsi per la Champions League.

Un derby è però un evento dalla portata importante e a confermarlo sono i numeri. La stracittadina milanese si conferma infatti campione per biglietti richiesti e l’evento italiano che maggiormente attrae stranieri allo stadio.

Secondo i dati StubHub – piattaforma di compravendita di biglietti del gruppo eBay – infatti, quasi il 63% dei biglietti venduti per il match meneghino sono stati acquistati da tifosi esteri. Regno Unito, USA e Giappone, in particolare, si posizionano sul podio dei Paesi che hanno acquistato su StubHub.it più biglietti per il derby di Milano, rappresentando oltre il 29% del totale delle vendite. Ma non mancheranno tifosi provenienti anche da Francia, Germania, Cina, Irlanda, Austria, Svizzera, Danimarca, Spagna, Polonia, Svezia, Benelux, Olanda, Norvegia e, addirittura, dall’Argentina.

Tra coloro che sono disposti a spendere di più per garantirsi i migliori posti sugli spalti per
assistere allo storico duello troviamo gli americani al primo posto, seguiti da cinesi e
giapponesi.

Dal 2016 al 2018, la notorietà del derby di Milano ha continuato a crescere a livello internazionale. Una situazione apparsa evidente anche su StubHub.it, dove si è registrato un incremento di oltre il 130% di vendite di biglietti a stranieri; nonostante ciò l’evento calcistico milanese è ancora uno dei derby più economici in Europa.

L’incontro è l’unico evento in Italia che entra nella classifica dei 10 eventi più venduti al mondo nel 2018 su StubHub:

1. Sei Nazioni 2018 – Francia – Inghilterra, Francia
2. Barcellona – Chelsea, Spagna
3. Barcellona – Atletico Madrid, Spagna
4. Manchester City – Chelsea, Regno Unito
5. Barcellona – Real Madrid, Spagna
6. Arsenal – Manchester City, Regno Unito
7. PSG Paris Saint Germain – Real Madrid, Francia
8. Tottenham – Huddersfield, Regno Unito
9. Tottenham – Juventus, Regno Unito
10. Milan – Inter, Italia