Tra meno di una settimana comincerà una nuova stagione della Chinese Super League. Tra le novità ci sarà Javier Mascherano, ex stella del Barcellona ingaggiata a gennaio dall’Hebei Fortune. Dopo gli enormi investimenti sul calciomercato negli scorsi anni (oltre 469 milioni di euro nel 2016, circa 431 invece nel 2017), nel 2018 i club cinesi hanno speso in totale una cifra di poco superiore ai 60 milioni di euro.

Campionato cinese, spettatori aumentati del 60% dal 2011

Viste le limitazioni imposte dal governo, resta ora da capire se anche le presenze negli stadi caleranno di pari passo con i soldi investiti sul mercato. Dal 2011 a oggi, come mostra il grafico sotto, gli spettatori negli stadi cinesi sono aumentati del 60%: da poco meno di 16mila ai 25mila odierni. Più di campionati europei come la Serie A (in sensibile aumento nel breve termine, ma più o meno stabile rispetto a sette anni fa), la Ligue 1 e la Eredivisie.

Grafico Financial Times confronto spettatori Cina-Europa
Fonte: Financial Times

Secondo Cameron Wilson, esperto di calcio cinese con base a Shanghai interpellato dal Financial Times, le nuove regole potrebbero invertire il trend di aumento degli spettatori negli stadi che sta andando avanti da anni.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here