Aaron Ramsey, centrocampista dell'Arsenal (foto Insidefoto.com)

Emirates e Arsenal hanno annunciato oggi un’estensione di cinque anni della loro partnership per la sponsorizzazione delle maglie da gioco. In base al nuovo accordo, il marchio Emirates sarà presente anche sulle magliette e sul kit di allenamento di tutte le squadre dell’Arsenal fino alla fine della stagione 2023/2024.

Come spiega la società londinese, si tratta del “più grande accordo di sponsorizzazione mai firmato dal club e vedrà la partnership con Emirates, iniziata nel 2006, durare almeno 18 anni”: si tratta anche del più lungo accordo di sponsorizzazione per l’Arsenal, visto che verrà superata la partnership con la giapponse JVC, sponsor dal 1981 al 1999.

Non sono state ufficializzate le cifre, ma secondo le indiscrezioni della stampa britannica il nuovo accordo dovrebbe valere 200 milioni di sterline, circa 225 milioni di euro, per cinque anni: si tratta di circa 45 milioni di euro a stagione.

anticipazioni terza maglia arsenal 2018-2019
Tifosi dell’Arsenal (foto Insidefoto.com)

L’amministratore delegato dell’Arsenal, Ivan Gazidis, ha dichiarato: “La nostra partnership con Emirates è la più lunga in Premier League ed è uno dei rapporti più lunghi nello sport mondiale. Questo reciproco impegno testimonia la forza e la profondità del nostro rapporto unico. La fiducia nel nostro approccio e il loro significativo aumento degli investimenti ci aiuteranno a continuare a competere per i trofei e a portare più successo al club”.

“Emirates è un ottimo partner per Arsenal – ha proseguito Gazidis -, un marchio di livello mondiale con una portata davvero globale. La compagnia aerea svolge un ruolo significativo nelle nostre ambizioni di estendere la nostra influenza. Il nuovo accordo, estendendo la nostra partnership fino al 2024, sottolinea quanto entrambe le organizzazioni apprezzino e traggano vantaggio dalla relazione”.

arsenal offerta usmanov
(foto Insidefoto.com)

Come parte dell’accordo, l’Arsenal utilizzerà gli aerei di Emirates durante i tour pre-stagionali. Emirates inoltre manterrà i diritti di marketing per sviluppare campagne e iniziative in tutto il mondo. Lo stadio dei Gunners, infine, continuerà ad essere conosciuto come Emirates Stadium fino al 2028, come parte dell’estensione concordata nel 2012.

Inoltre, dalla prossima stagione l’Arsenal potrà liberamente trovare uno sponsor di manica: secondo quanto spiega il Telegraph, potrebbe valere tra i 5 e i 10 milioni di sterline annui.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here