SHARE
Alessandro Costacurta (Insidefoto.com)
Alessandro Costacurta (Insidefoto.com)

L’annuncio del nuovo commissario tecnico della Nazionale italiana potrebbe arrivare a giugno. E’ quanto indicato dal subcommissario della Figc, Alessandro Costacurta, nel corso della trasmissione Sky Calcio Show.

Costacurta ha sottolineato come tra i candidati al ruolo di ct ci sia anche l’attuale allenatore dell’Under 21, Gigi Di Biagio, che dopo l’esonero di Giampiero Ventura ha assunto temporaneamente anche la guida della nazionale maggiore.

«Non ci sono problemi per le prossime due partite della Nazionale”, ha spiegato Costacurta, “domani incontriamo Di Biagio. L’ipotesi che sia lui il nuovo ct in continuità non è così peregrina. Gigi conosce i talenti che sono in giro per l’Italia».

Per quanto riguarda gli altri possibili candidati al ruolo di ct, Costacurta ha sottolineato come la disponibilità da parte dei papabili sia fondamentale. “Alcuni dei papabili”, ha spiegato il subcommissario, “sono sotto contratto ed è difficile anche andarci a parlare, come ha sottolineato Conte, che si è autoeliminato. Può succedere di tutto nei prossimi mesi. lo stesso Mancini è sotto contratto. bisogna andare a capire quelli che possono essere interpellati e chi no”.

“Ho incontrato Mancini, ma è stato un caso, anche lui è sotto contratto e non possiamo parlargli”, ha spiegato il subcommissario.

Le nazionali giovanili e la nazionale maggiore giocheranno tutte allo stesso modo come la Spagna? “E’ un’idea che abbiamo. Sarebbe bello”, ha spiegato Costacurta, “Li però subentra il dialogo con la Lega di Serie A: i club dovrebbero darci i giocatori, anche delle giovanili, per un periodo maggiore. Faremo questa richiesta. Io credo che sia un passo fondamentale il dialogo con la Lega di Serie A”.

Costacurta ha parlato anche della possibilità di introdurre regole che limitino il numero di stranieri in campo anche nei campionati maggiori. Regole che potrebbero essere in contrasto con la legislazione dell’Unione europea, ma che il team legale del commissario Fabbricini starebbero esaminando per trovare una soluzione.

“Io sto scoprendo delle persone che stanno affiancando Fabbricini che sono dei giuristi che stanno lavorando nella direzione di una limitazione del numero di stranieri”, ha spiegato Costacurta.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA: