dove vedere AEK Atene-Milan Tv streaming
Gigio Donnarumma e Leonardo Bonucci (Foto: Insidefoto)

«Virgil van Dijk vale quasi 80 milioni? Quindi forse abbiamo pagato poco Bonucci. Negli ultimi sette anni ha fatto cose importantissime e ha vinto tantissimo, è un giocatore straordinario che non si discute. Anche lui sa che non sta dando il meglio per una serie di difficoltà di tutto il nostro ambiente».

Il direttore sportivo del Milan, Massimiliano Mirabelli, intervenuto a La Politica nel pallone su Gr Parlamento, torna a smentire le voci di una possibile cessione del difensore centrale azzurro, arrivato in estate dalla Juventus per 42 milioni, e ironizza a fronte dell’operazione che ha portato al Liverpool il difensore olandese van Dijk per quasi 80 milioni.

Proprio la spinta inflazionistiche che ha investito il mercato dei calciatori dopo il passaggio la scorsa estate di Neymar al PSG per 220 milioni ha offerto lo spunto a Mirabelli per tornare sulla campagna acquisti del Milan.

Dove seguire Calciomercato Invernale 2018 in Tv
Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, ad e ds del Milan (Foto: Insidefoto)

«Vorrei ricordare che quando si parla di mercato sarebbe opportuno fare una riflessione e una analisi. Quando si parla di 220 milioni va detto che c’è un saldo diverso viste le cessioni. Abbiamo preso 11 giocatori. Oggi c’è un mercato abbastanza drogato, con prezzi folli, e noi riteniamo, nonostante queste negatività, che abbiamo acquistato dei giocatori al prezzo giusto, e viste le tante richieste che abbiamo non perderemo quel valore che abbiamo speso», ha spiegato il responsabile dell’area tecnica rossonera.

«Avremo fatto degli errori ma lo escludo tra gli acquisti, il mercato poi è fatto anche di cessioni e rinnovi e con questi, come Donnarumma, Cutrone, Suso, Calabria, il Milan è più forte», ha aggiunto Mirabelli.

Il ds del Milan si è soffermato anche su Donnarumma e Cutrone.

«Gigio è un patrimonio del Milan», ha ribadito Mirabelli, «mentre prima era a scadenza e poteva decidere solo lui dove andare, oggi si è voluto legare a questa società e decideremo insieme.  Quanto vale Donnarumma? Se Coutinho vale quello che vale, il nostro portiere non ha prezzo».

Calhanoglu e Cutrone festeggiano il gol dell'1-1
Calhanoglu e Cutrone

«Cutrone», ha osservato il ds del Milan, «per quello che è il mercato di oggi vale tantissimo, è un giocatore del ’98 con determinate caratteristiche ed è importante anche per la nazionale che verrà».

Infine Mirabelli ha spiegato quali scenari potrebbero aprirsi in caso di mancata qualificazione alle coppe europee nella stagione 2018-2019. «Noi ci muoviamo sempre in base ai paletti che ci indicherà la Uefa, il nostro piano prevede una costruzione progressiva di questa squadra. Se vai in Europa League o Champions puoi accelerare questa situazione ma se non ci vai non vuol dire che dovremo smantellare».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here