Vicenza cambio proprietà. «La vicenda Vicenza calcio è giunta al termine con closing positivo». A comunicarlo, in una nota congiunta, sono stati Marco Franchetto e Fabio Sanfilippo. «Dopo ore estenuanti di trattativa, l’accordo è stato raggiunto tant’è che alle ore 15:25 ci si è recati in banca per adempiere al pagamento stipendi. Causa di un errore sui certificati azionari che dovevano essere trasferiti pertanto annullati e riemessi nuovamente, non è stato fattibile tecnicamente il versamento pertanto rientrati dal notaio dove davanti alla troupe di VideoMedia che ci ha visti rientrare alle 15:40 abbiamo chiesto la cortesia di attendere le correzioni».

Vicenza cambio proprietà: stipendi non pagati, penalizzazione possibile

Dopo una giornata, alle 20.50 di ieri il 100% delle azioni del Vicenza è stato dunque ceduto dalla finanziaria Vi.Fin. al nuovo proprietario del club, il 41enne torinese Fabio Sanfilippo. Fabrizio Lucchesi potrebbe essere il nuovo d.g. Esce così di scena la Boreas, che non ha completato il closing. Tuttavia nella serata di ieri scadeva anche il termine per il pagamento di stipendi, ritenute e contributi di settembre e ottobre: né Vi.Fin. che era in uscita, né Sanfilippo che era in entrata, hanno versato la cifra dovuta. Per questo motivo il Vicenza andrà verosimilmente incontro a una penalizzazione, che potrebbe essere di 2 punti.