Il marchio Beko, sulla manica sinistra del Barcellona. (Insidefoto.com)

Accordo Barcellona-Beko. All’inizio di settembre Hakan Bulgurlu, CEO di Arçelik, capogruppo di Beko, ha rivelato di essere in contatto con il Barcellona, con l’obiettivo di prolungare il rapporto di successo che li unisce dal 2014. Un contratto che scade nel giugno del 2018, ma che si prepara ad estendersi.

Beko è uno degli sponsor premium del Barça. In cambio di circa 8 milioni di euro, la società ha potuto mettere il proprio nome sulla manica della divisa da gioco dei blaugrana e sulla parte posteriore della divisa d’allenamento. Tuttavia l’azienda vuole fare un passo avanti nel suo rapporto con il club della Liga, stando a quanto riportato dal “Mundo Deportivo”.

Il Barcellona cerca nuovi Messi negli USA: nascerà un’Academy blaugrana a New York

 

Accordo Barcellona-Beko: le cifre

Beko è a un passo dal diventare il terzo sponsor per importanza dei catalani, dopo Nike e Rakuten. Si sta lavorando ad un contratto di 4 stagioni, valutato fino a 80 milioni di euro. In cambio, Beko conserverebbe il suo logo sulla manica della maglia del Barça, ma si sposterebbe sulla parte anteriore della divisa d’allenamento. E, cosa ancora più eccezionale, sponsorizzerebbe la Masia, con il proprio logo sulla facciata dell’edificio dove risiedono i giovani della “cantera”.

Nel frattempo, il Barcellona è sempre alla ricerca di un accordo per i “naming rights” relativi al Camp Nou.  Il club lavora per presentare una bozza di accordo in un’Assemblea Straordinaria dei soci che dovrà essere convocata nel primo semestre del 2018.