Verona Inter 1-2
Verona Inter 1-2

Un gran destro dal limite di Peresic toglie d’imbarazzo l’Inter che passa con il fiatone al Bentegodi. L’Inter vince con la sua attuale capacità migliore: quella di capitalizzare al massimo gli episodi della partita. Un successo che riporta gli uomini di Spalletti a ridosso del Napoli, tre punti conquistati con l’anima operaia, senza brillare, soffrendo e lottando sino allo scadere.

E se si vince in una serata in cui non si gioca al meglio questa è sicuramente una notizia che deve far preoccupare gli avversari. Perché l’Inter si trova di fronte il miglior Verona della stagione, una squadra viva e battagliera nonostante la posizione di classifica.

I GOL*** – 36’pt: Inter in vantaggio. Traversone sul secondo palo di Candreva, Caracciolo e Heurtaux stringono su Icardi, alle loro spalle spunta Borja Valerio che di piatto destro batte Nicolas – 13’st: pareggia il VERONA. Sbaglia in difesa l’Inter, il rinvio di Miranda colpisce Kean, il pallone carambola su Cerci abbattuto da Handanovic. Gavillucci grazie all’ausilio del Var decreta il penalty che Pazzini entrato in campo da pochi secondi trasforma. – 21’st: Inter nuovamente avanti. Angolo dalla destra di Candreva, respinge corto Heurtaux di testa e dal limite gran destro di Peresic che supera l’incolpevole Nicolas.