nuovo Camp Nou hotel

Naming rights Camp Nou. Il Barcellona è alla ricerca di uno sponsor che affianchi il proprio nome a quello del Camp Nou. Un’operazione attraverso la quale il club ha previsto di ricavare una somma vicina ai 200 milioni di euro, denaro necessario per intraprendere le opere di realizzazione del nuovo complesso sportivo “Espai Barça”.

Tra i lavori sarebbe inoltre incluso un restyling del Camp Nou, per il quale è stata incaricata l’agenzia Van Wagner, società statunitense specializzata nel settore.

Il presidente del Barça, Josep Maria Bartomeu, ha informato l’Assemblea Generale Ordinaria dello stato delle trattative per arrivare ad una sponsorizzazione: «I negoziati per trovare un’azienda che metta il proprio nome accanto a quello del Camp Nou sono sulla buona strada. Supereremo il livello previsto di reddito. Se tutto va come deve, nella prima metà del 2018 potremo indire un’Assemblea Straordinaria in cui voteremo la migliore proposta ricevuta».

E a proposito di proposta, stando ad alcune indiscrezioni giunte dal programma “El club de la Mitjanit”, di Esport3 e Catalunya Ràdio, il Barcellona avrebbe già un’intesa di massima con la casa farmaceutica Grifols.

Naming rights Camp Nou, a rischio il record del MetLife Stadium

Un accordo che potrebbe essere il più ricco nella storia dello sport. Questo significa che dovrebbe battere il record del contratto di sponsorizzazione del MetLife Stadium, che ospita i New York Jets e New York Giants della NFL: 400 milioni di dollari – 338,6 milioni di euro – per 25 anni, ovvero 13,5 milioni di euro l’anno.

Il rendering del “nuovo” Camp Nou

Pare che la proposta di Grifols possa superare quella cifra, con un contratto che sarebbe in vigore nei prossimi 30 anni. In caso di corrispondenza col valore annuo del contratto del MetLife, l’offerta dell’azienda supererebbe i 400 milioni di euro (13,5 x 30 = 406,2 milioni di euro).

Tuttavia attraverso un comunicato stampa la casa farmaceutica ha smentito categoricamente questa possibilità. Questa la nota della società: «In relazione alla notizia diffusa sui negoziati tra Grifols e F.C. Barcellona per associare il proprio nome a quello del Camp Nou, la società non contempla nessun accordo di questo tipo».