dove vedere Milan-AEK Atene Tv streaming
Gigio Donnarumma e Manuel Locatelli (Insidefoto.com)

Dopo la sconfitta nel derby, il Milan torna in campo già domani sera per la terza giornata della fase a gironi di Europa League. A San Siro arriva l’AEK Atene, al momento al secondo posto nel raggruppamento dei rossoneri e da non sottovalutare. La formazione di Montella, reduce da tre ko consecutivi in campionato, ha la necessità di fare risultato positivo per allontanare le critiche nate nelle ultime settimane, ma soprattutto per consolidare il primato nel gruppo. Proseguire il cammino nel torneo continentale è davvero importante per Bonucci e compagni, che devono fare il possibile per tornare in Champions League nella prossima stagione.

Dove vedere Milan-AEK Atene Tv streaming – Come seguire la gara in Tv

La partita tra Milan e AEK Atene, come tutte quelle che vedono impegnate i rossoneri nella fase a goroni, è trasmessa in esclusiva da Sky. La piattaforma satellitare detiee infatti i diritti esclusivi della manifestazione. Per seguirla basterà sintonizzarsi su su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1.

Gli abbonati alla Tv di Murdoch potranno usufruire anche alla diretta streaming grazie a Sky Go, accessibile gratuitamente su PC, smartphone e tablet.

Dove vedere Milan-AEK Atene Tv streaming – Una partita da vincere

Il Milan attualmente ha totalizzato due vittorie in altrettante partite di Europa League e non ha ovviamente intenzione di fermare qui la serie positiva. Ottenere i tre punti anche nella doppia sfida contro l’AEK Atene, che attende i rossoneri nell’arco di due settimane, consentirebbe infatti, di mettere quasi del tutto al sicuro la qualificazione ai sedicesimi e concentrarsi maggiormente sul campionato, dove la classifica per ora non è delle migliori.

Pur senza snaturare troppo lo schieramento della squadra, Montella ha annunciato alcuni cambiamenti nella formazione che partirà dal primo minuto. Zapata potrebbe sostituire Musacchio nella difesa a tre. Il centrocampo, invece, dovrebbe essere formato da Locatelli, Kessiè e Calhanoglu.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here