«Con Uefa e Fifa ci sono ottime relazioni, abbiamo in agenda incontri nei prossimi mesi per dare ulteriore sviluppo al calcio». Così Andrea Agnelli dopo la nomina a presidente dell’European club association (Eca).

«La raccomandazione di Rummenigge», ha sottolineato Agnelli, «era che alla presidenza di Eca venisse eletta una persona con passione e trasporto verso il mondo del calcio: sotto quest’aspetto penso non ci siano dubbi: il calcio è la mia grande passione, alla quale mi dedico con tutte le forze».

Il neo presidente ha ringraziato Rummenigge: «E’ un grande onore succedergli in questa carica, diventando presidente di Eca per il prossimo ciclo. Grazie a Rummenigge sono cresciuto come persona e come dirigente».