La Spal torna in Serie A dopo 49 anni (Insidefoto.com)

SPAL 2013 srl ha presentato nella serata di venerdì 4 agosto, insieme allo sponsor tecnico Macron, le nuove divise da gioco che verranno utilizzate nella stagione 2017-2018, in occasione dello storico ritorno in Serie A TIM. Le tre divise ufficiali saranno a breve disponibili presso lo “Spal Store” di via Voltapaletto, al cui rinnovo ha collaborato la stessa Macron.

Durante l’evento di presentazione, tenutosi alla Sala Imbarcadero 2 all’interno del Castello Estense di Ferrara, sono intervenuti alla presentazione Gianluigi Colisi Rossi (Sports Marketing Manager di Macron) e Walter Mattioli (presidente SPAL).

“Macron è orgogliosa di essere associata ad una squadra storica come la SPAL. –ha commentato Gianluigi Colisi Rossi di Macron- Siamo felicissimi di iniziare questa partnership proprio nella stagione dello storico ritorno dei biancazzurri in serie A. Abbiamo realizzato le nuove divise in collaborazione con la società, con l’obiettivo di andare incontro alle esigenze dei tifosi. Fra tutte le maglie, la terza è senza dubbio la più particolare, con la rappresentazione del Castello Estense, simbolo della città di Ferrara”.

spal maglia 2017 2018Con grande soddisfazione ed entusiasmo, il presidente biancazzurro Walter Mattioli, ha dichiarato: “Ho partecipato personalmente alla scelta dei materiali e dei modelli delle nostre divise per la stagione 2017/2018. Abbiamo ricevuto diverse proposte da Macron, e credo che alla fine siano stati creati tre bellissimi kit, con un design davvero innovativo. La prima maglia biancazzurra è stata realizzata con l’obiettivo di renderla ancora più bella rispetto alle stagioni precedenti, mentre per la seconda è stato scelto il rosso, un colore già utilizzato in passato che ha messo d’accordo tutta la nostra dirigenza. La terza maglia nera è quella che personalmente mi piace di più, perché richiama i colori biancazzurri, ma soprattutto perché il disegno del Castello Estense in rilievo rappresenta in modo significativo la nostra città”.

Hanno sfilato con le nuove divise i giocatori spallini Mirco Antenucci, Alex Meret, Alfred Gomis, Francesco Vicari e Manuel Lazzari.

La maglia “Home” riprende quella che fin dai primi anni Sessanta è la tradizionale divisa spallina: a righe sottili bianco azzurre.

Il capo ha una vestibilità Slim e gli inserti in micromesh garantiscono traspirabilità e leggerezza. Il collo è a polo con vela in maglieria bianca, stessi dettagli si ritrovano anche sui bordi manica. Sotto al collo, sul retro della maglia, è ricamato il nome SPAL.  Sempre nel retro, il rigato bianco azzurro è interrotto da un ampio riquadro bianco dove compare il nome e il numero del giocatore. Sul petto, a destra il logo Macron, a sinistra lato cuore, il glorioso scudetto del club.

La “Away” è rossa con due strisce verticali bianco azzurre lato cuore. Anche in questa versione il collo è a polo con vela in maglieria bianca come i bordi delle maniche. Sul retro sotto al collo è ricamato in bianco il nome SPAL. Sul petto a destra il logo Macron, a sinistra, sovrapposto alle strisce verticali, lo scudetto.

Le novità più rilevanti e intriganti sono state inserite nella “Third”, dove è stata ‘impressa’ nel vero senso del termine la storia di Ferrara. La divisa è completamente nera con dettagli bianco azzurri nel collo alla coreana e nei bordi manica. Nel corpo nero sulla parte anteriore della maglia compare, in stampa sublimatica, l’immagine del monumento più rappresentativo della nostra città, il Castello Estense. Il nome del club è ricamato sul retro sotto al collo, mentre sul petto, in alto a destra il logo Macron, a sinistra, lato cuore, lo scudetto della SPAL.