como ufficiale addio professionismo

Sembra essere naufragata nel peggiore dei modi, dopo soli tre mesi, l’avventura del Como targato Akosua Puni Essien, l’imprenditrice anglo-ghanese, moglie dell’ ex calciatore del Chelsea Michael Essien, che lo aveva acquistato all’asta fallimentare nel mese di marzo per 237.000 euro.

Ieri scadevano i termini per chiedere l’affiliazione della nuova società Fc Como alla Figc, ma la scadenza non è stata rispettata perché non sono arrivati i soldi. Domani scade il termine per iscriversi alla Lega Pro, ma in assenza di affiliazione secondo la Figc l’iscrizione non è più possibile. I rappresentanti italiani della società, personaggi che in passato hanno lavorato con Luciano Moggi, pare stiano cercando una soluzione in extremis che però appare alquanto improbabile. In attesa di mosse a sorpresa, al Como non resterebbe dunque che l’iscrizione alla Lega Dilettanti, sempre che qualcuno della società provveda entro i termini.

como lady essien serie d
Michael Essien (Insidefoto.com)

La signora Essien era arrivata a Como accompagnata da molta curiosità e aveva già promesso la serie B in tre anni e un’attenzione al settore giovanile. Già era stato presentato il nuovo allenatore, l’ex azzurro e bianconero Mark Iuliano, ma non è stata condotta alcuna operazione di mercato. I motivi di una debacle del genere sfuggono: lady Essien si è vista a Como un paio di volte e da lei e dal suo entourage nelle ultime settimane erano arrivate soltanto rassicurazioni.