Monaco-Juventus si giocherà in concomitanza con il faccia a faccia tra Macron e Le Pen per le presidenziali in Francia
Monaco-Juventus si giocherà in concomitanza con il faccia a faccia tra Macron e Le Pen per le presidenziali in Francia

Monaco-Juventus in tv in concomitanza con il faccia a faccia tra i due candidati all’Eliseo, Emmanuel Macron e Marine Le Pen. E’ questo il «dramma shakespeariano, anzi la tragedia greca», usando le parole di Daniel Cohn-Bendit, che molti intellettuali francesi appassionati di calcio e simpatizzanti della squadra del Principato dovranno affrontare il prossimo 3 maggio, quando allo stade Louis II, la squadra di Leo Jardim affronterà i bianconeri nell’andata delle semifinali di Champions League.

«Mi sembra difficile cambiare la data del dibattito, perché viene sempre fissato il mercoledì prima del ballottaggio…né si può chiedere all’Uefa di cambiare l’orario della partita», ha spiegato a Le Pariesien, Cohn-Bendit che è stato uno degli storici protagonisti del Maggio francese e per anni parlamentare europeo nelle file dei Verdi.

Daniel Cohn Bendit
Daniel Cohn Bendit nel 1968 ai tempi del Maggio francese

L’ex leader del Sessantotto pensa di aver trovato la soluzione: “metterò la partita sulla tv senza volume, e il dibattito sul computer. Dopotutto si può fare a meno della telecronaca della partita e delle immagini di un appuntamento politico”.

Come Cohn-Bendit saranno molti i francesi a dover scegliere se seguire la semifinale di Champions League tra Monaco e Juventus, che andrà in onda su beIN Sports, o il dibattito tra i due candidati alla presidenza della Republique che sarà trasmesso da TF1 e da France2.

Chi invece non ha dubbi è Vikash Dhorasoo, ex calciatore di Bordeaux, Olympique Lyonnais e Paris Saint-Germain e con un breve trascorso nel Milan nella stagione 2004-2005. L’ex centrocampista di origini mauriziane guarderà la partita, ma per un motivo politico.

“Non avrebbe senso spostare la data del dibattito per le presidenziali soprattutto per una partita di calcio… Ma guarderò Monaco-Juventus, e per una buona ragione. Nel 2002, Jacques Chirac rifiutò di discutere con Jean-Marie Le Pen tra i due turni. Perché al momento, si sarebbe vergognato a discutere con lui, e mi vergogno che questo dibattito oggi. Macron lo dovrebbe annullare. Sarò davanti a Monaco, Juventus, è più interessante”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here