supercoppa italiana arabia saudita
Palloni su un campo da calcio (Foto: Insidefoto.com)

La Lega nazionale dilettanti vestirà HS Football per i prossimi quattro anni. L’accordo è stato presentato questa mattina al Circolo del Tennis del Foro Italico dal presidente della Lnd Cosimo Sibilia e dal presidente di HS Football Massimiliano Ferrigno alla presenza del numero uno del Coni Giovanni Malagò e dell’ospite speciale Raffaele Ametrano, ex calciatore della Juventus e oggi allenatore dell’under 15 dell’Udinese.

La collaborazione con l’azienda italiana specializzata in abbigliamento per il calcio, già sponsor di club professionistici come Udinese e Spal, consentirà  di vestire le rappresentative nazionali della Lega nazionale dilettanti (under 18, under 17 e rappresentativa Serie D), oltre a quelle dei comitati regionali e provinciali.

Abbiamo trovato un partner dinamico che si è subito entusiasmato all’idea di operare nel mondo dei Dilettanti – ha sottolineato Sibilia – Ci siamo trovati in perfetta sintonia rispetto agli obiettivi, in modo particolare quello di promuovere il valore delle migliaia di giovani che militano nei nostri campionati. HS è un’azienda italiana, di recente fondazione, dotata di uno spirito innovativo e ambizioso: sarà il compagno di squadra ideale nelle partite che ci attendono”.

Sono molto contento di aver raggiunto questo accordo – ha dichiarato Ferrigno – La Lnd rappresenta il cuore del movimento calcistico italiano. Abbiamo deciso di fare questo importante investimento perchè crediamo nei valori dei Dilettanti e soprattutto nel programma di attività che la Lega vuole sviluppare nel prossimo quadriennio. Un programma che punta alla crescita delle società e alla valorizzazione dei giovani: HS ha scelto la LND perché vuole vestire il calcio italiano con questi valori”.

Anche il presidente Malagò ha fatto i complimenti a Sibilia per l’accordo: “La Lnd ha bisogno di questi numeri e di questi partner – ha dichiarato il numero uno del Coni – Voglio ringraziare Hs: non si pentirà di aver dato fiducia alla Lega Dilettanti”.