lavorare all'Inter
Suning Training Centre (foto: ufficio stampa Inter)

Sono sempre più numerose le persone che desiderano unire la propria passione per il mondo del calcio e trasformarla in attività professionale. Le proposte non mancano e sono di vario genere. Ecco quindi un’opportunità da cogliere al volo per chi desidera lavorare all’Inter: il club nerazzurro è infatti alla ricerca di uno stagista Football Analyst, un ambito sempre più ricercato dai vari club consapevoli di come sia indispensabile non lasciare niente al caso per ottenere risultati.

La persona prescelta lavorerà presso il Suning Training Centre, il centro di allenamento dei nerazzurri situato ad Appiano Gentile, in provincia di Como.

 

Questi sono i compiti che dovranno essere svolti dal candidato prescelto:

  • imparare a collaborare con il settore di Football Analysis del club nella valutazione degli aspetti tecnico – tattici e fisici della prima squadra e delle squadre giovanili analizzando le sedute di allenamento e le partite;
  • trascorrere la maggior parte della giornata lavorativa rivedendo filmati disponibili sulle piattaforme online e analizzando i dati tecnico – tattici;
  • dare un contributo nella realizzazione di report individuali utilizzando software specifici per l’analisi del match e le statistiche.

Il club nerazzurro ha voluto anche rendere note le principali responsabilità richieste alla persona che entrerà a far parte del team di lavoro:

Il Football Analyst dovrà collaborare a stretto contatto con il Football Analyst Manager nella valutazione dei contenuti relativi alle partite della prima squadra e delle squadre giovanili con l’obiettivo di individuare quali siano gli aspetti da migliorare e segnalare gli elementi positivi.

Questi sono gli aspetti che andranno presi in considerazione:

  • Analisi avversario: guardare video relativi agli impegni dell’avversario che si sta per affrontare evidenziando punti di forza e di debolezza, suggerendo strategie di gioco e produrre filmati video e statistiche da cui prendere spunto;
  • supporto al match live: registrazione dal vivo della partita, monitoraggio dei parametri tecnico – tattici e fisici dei giocatori, produzione di filmati e statistiche da analizzare durante l’intervallo della gara;
  • analisi post – partita: consulto per mettere in evidenza i punti di forza e deboli sia a livello di squadra sia individuali;
  • implementazioni degli allenamenti: le osservazioni degli avversari e dei dati dei singoli giocatori possono essere utilizzati anche per variare gli esercizi da eseguire durante le sedute;
  • ideare possibili miglioramenti: realizzare materialie multimediale per migliorare le prestazioni dei singoli giocatori;
  • incrementare i dati in possesso della società: inserire i dati raccolti nel software che la società sta sviluppando per analizzare i vari settori.

Ecco invece quali sono i requisiti minimi richiesti al candidato:

  • laurea a indirizzo scientifico e/o licenza UEFA per allenare;
  • certificazione ottenuta grazie alla partecipazione a un corso di match analysis;
  • conoscenza di un software di analisi delle partite (SportsCode o simili) e di editing video;
  • alta conoscenza dell’informatica;
  • conoscenza del calcio a livello tecnico-tattico;
  • capacità di comunicazione verbale enon verbale;
  • rispetto delle scadenze;
  • discrezione e riservatezza;
  • buona conoscenza della lingua inglese;
  • disponibilità a viaggiare.

Altri titoli valutati positivamente saranno:

  • esperienza precedente in un altro club;
  • competenze nell’analisi di dati e statistiche;
  • residenza nella zona di Como, Varese, Milano e Monza.

Gli interessati possono accedere alla sezione “Lavora con noi” presente nel sito internet ufficiale e selezionare la posizione di interesse. Il termine ultimo fissato al momento per inviare la propria candidatura è il 28 febbraio.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here