Uci e Wanda Sports hanno presentato un accordo che permetterà di sviluppare il ciclismo di vertice e quello popolare, maschile e femminile in diverse discipline, in tutta la Cina.

L’accordo prevede la creazione del Tour of Guanxi, nuova prova di World Tour, che porterà il gruppo in una delle zone turistiche più popolari della Cina (in attesa di una gara femminile nel 2018). In programma nel mese di ottobre, avrà la durata di sei giorni e toccherà grandi città e zone rurali.

Il programma delle due corse include anche eventi di massa che permetteranno agli amatori di tutti i livelli e di tutte le capacità ciclistiche di pedalare su un tratto della corsa professionistica. Un programma scolastico sarà allestito nella Provincia di Guangxi e una tournée promozionale nazionale contribuirà ad accrescere l’entusiasmo e l’attenzione di tutto il Paese in vista della corsa.

Ma non si tratta dell’unico collegamento tra Uci e Cina. Dopo il successo delle prime due edizioni ad Abu Dhabi, il Gala del Ciclismo Uci approderà in Cina. L’evento, che premia tutti i grandi protagonisti della stagione, si svolgerà nella città di Guilin, la stessa in cui si concluderà il Tour of  Guangxi.

Inoltre, per garantire lo sviluppo del ciclismo in Cina, Wanda Sports costruirà un centro che diventerà il satellite del Centro Mondiale del Ciclismo Uci di Aigle che dal 2002 ha ospitato più di 1.000 atleti provenienti da oltre 100 Paesi, protagonisti in tutte le discipline dello sport delle due ruote. Il centro comprenderà una pista coperta di 250 metri, una pista di BMX e un circuito stradale.

«Siamo orgogliosi di annunciare questa partnership con Wanda Sports che darà un grosso impulso al ciclismo in Cina, Paese che offre una grande opportunità di sviluppo per l’intero movimento – ha commentato il presidente dell’UCI Brian Cookson -. Oltre ad organizzare corse, è importante creare infrastrutture che possano aiutare la crescita dei giovani atleti ed è questo che prevede il nostro piano».

«Per noi è un orgoglio annunciare questo investimento per il ciclismo cinese. – ha aggiunto Wang Jianlin, presidente di Dalian Wanda Group -. Questo accordo con l’UCI e la regione di Guangxi rappresenta un valore importante per il nostro portfolio sportivo. Sappoiamo che la Cina possiede un enorme potenziale nel settore ciclistico e siamo fieri che Wanda Sports possa giocare un ruolo fondamentale nello sviluppo di questo potenziale, con il sostegno di partner altrettanto importanti».