Ronaldinho con la maglia del Milan (Foto: Insidefoto.com)

E’ ormai passato qualche anno dal momento in cui Ronaldinho ha lasciato l’Italia per tornare in patria, ma la popolarità dell’asso brasiliano non ha subito particolari scossoni. Approfittando di questo, ora l’attaccante ha deciso di diventare imprenditore nel settore della tecnologia come socio di Ricardo Krutz.

L’ex giocatore di Barcellona e Milan ha infatti presentato il suo nuovo progetto chiamato Zoome Tv, società che si occupa di fornire canali TV online e accessibile attraverso un’applicazione.

Ronaldinho si è detto felice di poter intraprendere questa nuova avventura: “La tecnologia fa passi avanti costanti ogni giorno. Si tratta di un campo nuovo per me e ogni giorno mi piace sempre di più”.

 

All’interno della piattaforma il fuoriclasse potrà avere un canale a lui dedicato, chiamato proprio Ronaldinho Tv. Il progetto sarà strutturato come una sorta di reality show seguendo il giocatore nella sua vita quotidiana.

A spiegare in maniera più precisa in cosa consisterà l’iniziativa è stato Roberto de Assis, fratello e agente del giocatore: “Lui ha una vita pubblica e grazie a questa esperienza potrà svelare altri particolari attraverso un canale ufficiale. L’idea è di mostrare i suoi viaggi nel mondo, così come le altre attività che lo vedono protagonista, come incontri, colloqui, riunioni, feste, sport, concerti e cene nei ristoranti di tutto il mondo”.

E’ già possibile scaricare l’applicazione Zoome Tv da App Store Brasile.

Krutz ha voluto svelare maggiori dettagli tecnici relativi al progetto: “Le caratteristiche insite nei social network dimostrano che i video sono ormai una realtà e che Internet rappresenta il futuro della televisione. Il nostro progetto è stato creato con l’obiettivo di dare un’opportunità maggiore di streaming video, in diretta e on demand, alle persone e alle aziende di tutto il mondo. Una delle differenze principali rispetto alle proposte passate è il fatto che gli utenti possono fare da canali di vendita di pubblicità“.

All’interno di Zoome ogni utente ha la possibilità di avere due diversi profili: PTV (TV personale), per i rapporti con la famiglia e gli amici, e il canale Tv (Tv opzionale), pensata come come piattaforma per l’interazione, la promozione e le imprese.

In una prima fase l’obiettivo dell’azienda è di raggiungere 12 milioni di utenti registrati e 20 milioni di fatturato nel suo primo anno di vita.

PrecedenteNegli USA si vendono più prodotti degli azzurri che in Italia
SuccessivoMilan e Inter, che impatto dal derby: la sfida vale oltre il 10% dei ricavi da stadio