nuovo stadio Frosinone
Una coreografia dei tifosi del Frosinone allo stadio (Foto: Insidefoto.com)

Nuovo stadio Frosinone. Il Frosinone, retrocesso in Serie B alla fine della scorsa stagione, prosegue il suo percorso con l’obiettivo di avere al più presto uno stadio di proprietà. I lavori dovrebbero iniziare già lunedì prossimo, 14 novembre, con l’obiettivo di portarli a termine entro febbraio 2017.

A presentare il progetto, dopo le indicazioni date qualche tempo fal al Comune,  in mattinata è stato il presidente del club ciociaro, Maurizio Stirpe, che ha precisato che l’impianto prenderà il nome del padre Benito.

Il patron si è detto particolarmente orgoglioso non solo di poter regalare alla città un impianto all’avanguardia, ma anche dei tempi ristretti con cui si pensa di procedere: “Qui a Frosinone stiamo cercando di fare uno stadio di qualità in undici mesi, comprensivi della fase di progettazione e realizzazioneha detto il presidente Stirpe – Quindi credo che il periodo temporale, nonostante questi ritardi, sia giusto e corretto”.

Stirpe ha precisato anche la volontà di regalare ai tifosi un impianto da utilizzare non solo in occasione delle partite: “Dal 14 novembre tutte le ditte saranno sul cantiere. Lo stadio su direttiva del Ministero sarà senza barriere. Abbiamo purtroppo accumulato due mesi di ritardo per la consegna dei lavori rispetto alla data del 24 dicembre. La nostra nuova proiezione di fine lavori è prevista per la metà di febbraio, Il ritardo è dovuto a target economici che dovevamo raggiungere. Lo stadio si dovrà vivere 7 giorni su 7. Poi c’è la questione legata al marketing o agli sponsor. Si concluderà la stagione al Matusa, poi dal prossimo anno speriamo di avere l’impianto pronto”.

Sul profilo Faceboolkdel club sono già state pubblicate alcune immagini per potersi fare un’idea più precisa in merito al progetto:

Il legale del Frosinone, Aldo Ceci, ha voluto indicare anche quali saranno i motivi che potrebbero spingere gli appassionati a visitare l’impianto quando non è in programma una gara: “Non ci saranno barriere, costruiremo una palestra polifunzionale, piani ristoro, una sala stampa adeguata e un nostro store”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here