milan pegno project redblack
Marco Fassone con Adriano Galliani (Insidefoto)

Marco Fassone sarà il nuovo ceo del Milan dopo il closing tra la Sino-Europe Sports e Silvio Berlusconi. L’ex dirigente dell’Inter è stato designato “ufficialmente” da Sino-Europe Sports come rappresentante del team nel passaggio di consegne della proprietà dei rossoneri e “assumerà il ruolo di amministratore delegato e direttore generale di AC Milan una volta che l’operazione di equity sarà completata” perché “è il candidato migliore per il Milan“. Lo riporta una nota del gruppo cinese pubblicata in mattinata. “Fassone – è stato spiegato – ha già iniziato a lavorare con Sino-Europe Sports, esprimendo il proprio punto di vista riguardo alla gestione della squadra, nonché alla cultura calcistica in Italia”.

Sino Europe Sports è la management company attraverso la quale la cordata di businessman cinesi rileverà il club guidato per 30 anni da Berlusconi entro la fine del 2016, secondo quanto stabilito nel preliminare di vendita siglato venerdì. “Sino-Europe Sports – spiega la nota – ritiene che la guida di un manager valido e con esperienza sia fondamentale per il successo di una squadra; e ciò è particolarmente vero per un gigante come AC Milan. Fassone, che si è distinto per le sue capacità tra i maggiori players della Serie A, è il candidato migliore per il Milan”.

Fassone è un dirigente sportivo italiano con molta esperienza. Ha lavorato all’Inter come direttore generale, ma in passato è stato anche dg del Napoli e direttore operativo della Juventus. Nato il primo gennaio del 1964, prima di approcciarsi al mondo del calcio ha lavorato per Ferrero e Galbani. La sua prima esperienza sul campo risale al 2003 con la Juventus; dopo il closing tra Berlusconi e la Sino Europe Sports sarà ceo e dg del Milan, toccando il punto più alto della sua carriera nel calcio.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here