Certificato di idoneità statica dello stadio scaduto: la commissione Sport del Comune di Bari chiede spiegazioni al sindaco Antonio Decaro. È stato il consigliere di Fratelli d’Italia Filippo Melchiorre a sollevare la questione e a paventare il rischio che possa saltare la partita della nazionale italiana in programma il primo settembre nell’astronave di Renzo Piano.

“La commissione Sport del Comune ha richiesto alla ripartizione Sport se il certificato di idoneità statica dello Stadio San Nicola fosse scaduto – spiega il consigliere di opposizione, come riportato oggi da La Repubblica Bari -. Se così fosse ci potrebbero essere problemi seri per le partite che l’impianto dovrà ospitare nei prossimi mesi. Nei prossimi giorni lo stadio San Nicola dovrà ospitare l’esordio di mister Ventura sulla panchina della nazionale italiana. Non si può assolutamente perdere quest’occasione per Bari e i baresi. Per questo rivolgiamo un accorato appello al sindaco di provvedere immediatamente per non mettere a rischio l’immagine già in parte compromessa di Bari”.

L’amichevole precederà di quattro giorni la prima sfida dell’Italia per le qualificazioni mondiali, in programma in casa di Israele, ad Haifa, il 5 settembre. Gli Azzurri tornerebbero al San Nicola a due anni esatti di distanza dalla loro ultima presenza. Una gara amichevole fortunata per l’Italia, quella che si disputò al San Nicola il 4 settembre 2014, finita 2-0 contro l’Olanda.

Al momento dell’investitura lo stesso sindaco Decaro aveva commentato: “I nostri sforzi sono stati premiati. Già da qualche settimana, sin da quando abbiamo proposto alla Federazione di giocare a Bari, ci siamo messi a lavoro con la Società FC Bari Calcio1908 per valutare gli interventi necessari al  San Nicola per ospitare la meglio la Nazionale per la partita con la Francia che si disputerà il prossimo 1 settembre”.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here