Si terrà questa mattina al Museo dell”automobile di Arese (Milano) l’assemblea degli azionisti di Exor la holding di casa Agnelli che oltre a Fca e Cnh Industrial controlla la Juventus con una quota del 63,77%. Non a caso il presidente del club bianconero Andrea Agnelli siede nel consiglio di amministrazione della holding insieme al cugino John Elkann (che ne è presidente e amministratore delegato) e all’amministratore delegato di Fca e presidente di Ferrari Sergio Marchionne.

In particolare Elkann chiederà ai soci di approvare il bilancio 2015 che si è chiuso con un utile consolidato di 744,5 milioni con una crescita più che raddoppiata rispetto all’esercizio 2014 che aveva segnato un profitto di 323,1 milioni.  L’assemblea dovrà anche approvare la distribuzione di un dividendo unitario di € 0,35 euro per azione per totali 82 milioni alle 234.346.104 azioni ordinarie in circolazione in pari data.

Oltre all’approvazione del bilancio e del dividendo il meeting che quest’anno si tiene eccezionalmente ad Arese sarà l’occasione per Elkann di dare informazioni importanti sulle varie controllate. Quindi non solo Fca e Ferrari ma anche la Juventus giunta ormai al termine di una stagione ricca di soddisfazioni ma anche in vista del prossimo calciomercato ormai alle porte

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here