Allegri Rinnovo Juventus 5 milioni 2018, il tecnico ha firmato il prolungamento di contratto con la società bianconera.

L’annuncio era nell’aria, ma oggi è arrivata la conferma ufficiale, con la firma sull’accordo per un’ulteriore stagione, fino al 30 giugno 2018 (in precedenza sarebbe andato in scadenza al 30 giugno 2017). «Ancora insieme, per costruire giorno dopo giorno nuovi successi!», questo il tweet del tecnico. Allegri era arrivato nella sede della Juventus intorno alle 17, poi c’è stato un summit con i dirigenti, durato circa 30 minuti, infine la società ha comunicato il prolungamento del contratto.

E Allegri non si vuole fermare: lo scudetto 2016 «non è assolutamente un punto di arrivo, è un punto di partenza, quello che è stato fatto rimarrà nella storia della Juventus – ha dichiarato al sito della società bianconera -. Già dalla finale di Coppa Italia e dall’inizio del prossimo anno bisogna comcinire a lavorare per ottenere successi. Tutto qui è stimolante, è una grande sfida e una grande responsabilità allenare la Juve. Qui si gioca sempre per vincere. Era stimolante quando sono arrivato nell’estate di 2 anni fa, sarà più stimolante quando riprenderemo a lavorare per i prossimi obiettivi – prosegue Allegri – lavorare in questa società è una cosa per pochi, sono orgoglioso ed entusiasta. Ogni anno qui c’è una sfida da affrontare e ci sono obiettivi da raggiungere».

A partire dalla Champions: «Nei prossimi anni la Juve deve essere competitiva e vincente in Italia. E deve fare una grande Champions, deve giocare le partite al pari delle grandi d’Europa come abbiamo fatto quest’anno. Poi a volte la palla va dentro, a volte va fuori e rimani a casa dopo gli ottavi. L’obiettivo è passare il primo turno e giocarci gli scontri diretti», il commento del tecnico.

Allegri Rinnovo Juventus 5 milioni 2018, il più ricco

Un nuovo accordo che farà di Massimiliano Allegri l’allenatore più pagato in Serie A: il livornese infatti riceverà dalla Juventus 5 milioni di euro a stagione più bonus (il precedente contratto “valeva” 3,5 milioni). Superati, nella classifica dei tecnici della massima serie italiana, Roberto Mancini (4 milioni) e Luciano Spalletti (accordo simile a quello di Garcia, da circa 3 milioni annui), in attesa di eventuali nuovi stravolgimenti in panchina la prossima estate.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here