Psg Manchester City derby sceicchi champions, le stra-ricche si scontrano. La sfida nei quarti di Champions League sarà, infatti, il primo incrocio tra le due squadre da quando sono passate nelle mani degli arabi: un vero momento di svolta per entrambe.

L’ultimo scontro diretto tra Paris Saint Germain e Manchester City è datato 3 dicembre 2008, in Coppa Uefa: finì 0-0, e a leggere le formazioni di quella sera (confrontate con quelle di oggi) viene quasi da sorridere.

Psg Manchester City derby sceicchi champions, le formazioni dell'ultima sfida
Psg Manchester City derby sceicchi champions, le formazioni dell’ultima sfida

In fondo, le due società non avevano le disponibilità di oggi: basti pensare che gli stipendi più alti erano quelli di Robinho per gli inglesi (5,5 milioni di euro annui) e di Claude Makelele (3,4), mentre oggi Sergio Aguero e Zlatan Ibrahimovic portano a casa quasi 10 milioni di euro a testa.

Psg Manchester City derby sceicchi champions, le probabili formazioni di domani
Psg Manchester City derby sceicchi champions, le probabili formazioni di domani

La svolta per il City in realtà era già arrivata, visto che solo due mesi prima della sfida col Psg era diventato patron il principe degli Emirati Arabi Mansur bin Zayd Al Nahyan, tramite l’Abu Dhabi United Group. Che come primo grande colpo portò in Inghilterra proprio Robinho, strappato al Real Madrid per 42 milioni di euro.

Psg Manchester City derby sceicchi champions, l'evoluzione dei ricavi degli inglesi
Psg Manchester City derby sceicchi champions, l’evoluzione dei ricavi degli inglesi

Il segnale della rinascita per il City, tornato a vincere il campionato nel 2012 dopo un’astinenza di 44 anni. Nel frattempo le spese pazze sul mercato non si sono certo fermate, anzi, ma sono state anche accompagnate da una crescita importante dal punto di vista dei conti. La base era già abbastanza solida, con l’ingresso in società degli emiri, però, i numeri del fatturato sono quasi raddoppiati: 286,4 milioni di euro nel 2011 (in sostanza il secondo anno della nuova proprietà), 490,7 milioni nel 2015, che hanno portato il City tra le società con più ricavi in Europa.

Psg Manchester City derby sceicchi Champions, boom dei ricavi

Il cambio di proprietà, però, ha senza dubbio giovato molto di più al Paris Saint Germain, anche perché il punto di partenza era ben diverso. Nel 2010/11 il club parigino fatturava soltanto 100 milioni di euro, anche perché non partecipava alla Champions League addirittura dal 2003/04, sfiorando addirittura la retrocessione nel 2007/08. Il 2011 diventa, così, la data fondamentale: a fine maggio la Qatar Investment Authority acquista il 70% della società (a marzo 2012 il restante 30%), iniziando il processo di ricostruzione.

Una strada breve, soprattutto perché gli investimenti sono stati corposi, e hanno subito fatto schizzare in alto i conti del Psg: versamenti della proprietà nascosti dietro sponsorizzazioni, come avvenuto anche al City, tanto che entrambe sono ancora sotto stretta sorveglianza dell’Uefa per il Fair Play Finanziario. Però, intanto, il boom dei ricavi è continuato senza sanzioni.

Psg Manchester City derby sceicchi Champions, l'evoluzione dei ricavi dei francesi
Psg Manchester City derby sceicchi Champions, l’evoluzione dei ricavi dei francesi

Cento milioni nel 2011, 480 nel 2015: numeri quadruplicati, soprattutto grazie alla voce “altri ricavi”, che ha gonfiato pesantemente i bilanci.

Nel giro di poco meno di 10 stagioni, quindi, le due squadre sono passate da giocarsi il passaggio del turno nei gironi di Coppa Uefa a lottare per la Champions: con due proprietà così alle spalle, in fondo, basta poco.

 

4 COMMENTI

  1. Io lo definirei il derby del Financial Fair Play o meglio della sua mancata applicazione. In questi giorni il PSG appare intenzionato a pagare la clausula di rescissione di Neymar, sborsando 193 milioni di euro. Spero che tutto ciò accada e sarò curioso di sapere cosa si inventeranno questa volta per camuffarne il costo, magari con una sponsorizzazione di 500 milioni? Con il prezzo del petrolio a 35 dollari la pacchia, però, si avvia alla conclusione e dovranno essere brave le squadre italiane a trovarsi nel posto giusto al momento giusto quando questo accadrà.

    • Ciao Piero, guarda che PSG e Man City sono state entrambe sanzionate per il FFP. Difficile dire che è il derby della mancata applicazione, a meno che tu non ci possa fornire evidenze giuridiche che mostrino diversamente. Nel qual caso ti invito a contattarci. Grazie, a presto.

      • si…certamente. Diciamo che la sanzione che gli è stata attribuita è all’incirca paragonabile a una multa di 20 centesimi per un normale cittadino italiano.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here