Serie A a Natale, il consiglio della Lega apre all’idea, ma arriva quasi immediata la chiusura dell’AIC, l’Associazione Italiana Calciatori. Che, nelle parole del presidente Damiano Tommasi, ha posto un problema: «C’è il rischio di giocare troppo».

Per ora giocare a Natale sembra impossibile. Qualche giorno fa il Consiglio della Lega di Serie A aveva dato un parere favorevole alla discussione, addirittura ipotizzando già le date: partite il 22/23 dicembre e a Santo Stefano, poi la consueta pausa per un paio di settimane, copiando sostanzialmente quanto già accade in Serie B. Non propriamente in stile anglosassone, visto che in Premier scendono in campo anche a cavallo del 31 dicembre, ma sembrava un buon compromesso. «Durante l’ultima sosta natalizia era brutto vedere in tv le partite dei due principali campionati europei, Liga spagnola e Premier League inglese, e non della Serie A», aveva dichiarato Adriano Galliani. «Serie A a Natale? Piacerebbe a tutti», il commento invece del presidente della Lega Maurizio Beretta.

Serie A a Natale, l’Assocalciatori vuole la pausa

Almeno finché nel dibattito non è intervenuta l’AIC. «Giocare durante le festività si è già fatto in Serie B, questo comporta una sosta più lunga a gennaio e credo che ciò si possa fare anche in Serie A», le parole di Damiano Tommasi, presidente dell’Assocalciatori, a LaPresse, a margine della consegna del premio L’Altro Pallone ad Alessandro Lucarelli. «Il problema – prosegue Tommasi – è che si rischierà di arrivare a una mezza cosa, che non giova alle squadre. Nel senso di giocare sia durante le festività che a ridosso e, quindi, riprendere troppo presto. La nostra volontà è quella di non giocare le partite nel periodo invernale o, meglio, giocare il minor numero di partite possibili. Magari scavallando anche il mercato invernale in modo da dare continuità al lavoro della squadra senza interferenze del calciomercato». La decisione finale (che potrebbe arrivare nelle prossime settimane) sarà del Consiglio di Lega, ma l’AIC avrà l’ultima parola: lo scontro sulla Serie A a Natale è aperto.