Lewandowski e Huawei, un nuovo sodalizio commerciale che, a partire da questo mese sperimenterà nuove iniziative commerciali, nell’intento di valorizzare il brand dell’azienda in Europa Centrale, Orientale e in Scandinavia.

La partnership commerciale tra la stella del Bayern Monaco e della Polonia, Robert Lewandowski, e l’azienda cinese di telecomunicazioni Huawei, è l’ultima, in termini di tempo, ad esser ufficializzata.

Render Lewandowski nuovo ambasciatore dell’ Huawei, potrebbe esser realmente utile all’azienda cinese per conquistare nuove fette di mercato in Europa, soprattutto in quella Orientale, dove finora non ha mai avuto grande riscontro.

L’attaccante del club tedesco e capitano della Polonia, tramite la sua notorietà, potrà consentire all’azienda cinese di ottenere, nel medio periodo, un primo riscontro positivo.

La scelta di un giocatore europeo è la chiara dimostrazione di come l’Huawei abbia deciso di cambiare la strategia di marketing. A confermare tale ipotesi, è stato Wang Yanming, presidente del dipartimento regionale, Huawei Consumer BG, che ha detto: “Fino ad oggi, abbiamo sostenuto lo sport a livello locale. Abbiamo deciso di espandere globalmente il nostro brand sponsorizzando squadre di calcio e grandi calciatori del panorama europeo. Il nostro obiettivo è quello di concentrarci sulle persone la cui storia e personalità, rispecchi perfettamente la strategia di Huawei”.

Secondo Yanming Lewandowski e la sua carriera si incastrano perfettamente nello slogan della società cinese: “Make it Possible”.

Al momento, non sono stati resi noti i termini economici dell’accordo. L’unica cosa certa è che, la partnership commerciale terminerà il 30 giugno 2016, con opzioni di rinnovo fino al 2019.

L’accordo commerciale tra Lewandowski e l’Huawei è solo un primo passo avanti fatto dall’azienda cinese, con l’obiettivo di trovare nuove soluzioni di marketing atte a farsi conoscere anche in una parte d’Europa ad essa ancora leggermente sconosciuta.

Per Lewandowski, la partnership con l’Huawei è un banco di prova importante. Un successo entro il 2016 dell’azienda cinese in Europa, sarebbe anche un suo successo in termini d’immagine.