Il profilo ufficiale Inter su Twitter. Il momento d’oro dell’Inter primo in classifica è il migliore per lanciare una nuova strategia social commerciale basata sui social network.

Ci ha pensato l’Inter che sabato in occasione della sfida vinta contro la Roma ha lanciato questo twitter: “1-0: tiro raso terra, primo gol nerazzurro per @MedelPitbull! Acquista la maglia”.

medel

Un post che ha ottenuto anche un certo successo a giudicare dai quasi 500 retweet a cui si aggiungono altrettanti “favourite” ovvero le stelline che molti utilizzano come “mi piace” per il social network.

Un successo legato anche all’intelligente uso del videoclip del gol con il quale Gary Medel ha condannato la Roma e riportato l’Inter in testa alla classifica.

Se questo sarà il futuro del tweeting calcistico è tutto da vedere, certamente una scelta che rivela in maniera diretta quello che è il vero obiettivo della presenza delle società sui social network, ovvero diffondere comunicazioni ed attraverso questo nutrire la riconoscibilità e diffusione del brand. Da qui al commercio e al merchandising il passaggio è davvero breve, ancor più breve se l’invito all’acquisto è diretto.

L’Inter con i sui 909 mila follower su Twitter è la terza squadra alle spalle di Milan e Juventus sul social network dell’uccellino. Italiane che sono tuttavia assai staccate rispetto ai club internazionali: più di 13 milioni di utenti per il Real Madrid capolista davanti al Barcellona, milioni di utenti anche per i club inglesi (in un paese in cui complessivamente Twitter ha un successo notevole e Facebook non conosce le stesse fortune che ha in Italia).