Figc, una volta acquisita la qualificazione ad Euro 2016, è necessario programmare delle amichevoli che possano consentire al ct della Nazionale italiana, Antonio Conte, di provare nuovi calciatori e di provare nuove soluzioni tattiche.

Una prima amichevole sarà contro il Belgio, anch’essa qualificatasi ad Euro 2016, arrivando al primo posto nel girone B con 23 punti fatti. Un incontro di lusso quello in programma il 13 novembre: allo stadio ‘Re Baldovino’ di Bruxelles gli Azzurri di Antonio Conte scenderanno in campo (ore 20.45) contro il Belgio, nel suo momento di massimo splendore. Lo comunica la Federcalcio in una nota. Attualmente terza nel Ranking Fifa, infatti, la nazionale belga festeggerà il 5 novembre – giorno in cui sarà resa nota la nuova classifica mondiale – il primo posto, scavalcando Argentina e Germania, diventando così la squadra numero uno al mondo.

Il ritorno dell’Italia a Bruxelles, in quello che fu lo stadio Heysel, sarà anche l’occasione per commemorare, nel trentesimo anniversario, le vittime della finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool del 29 maggio 1985. Poco prima dell’inizio della gara, i disordini sugli spalti provocarono la morte di 39 persone, di cui 32 italiane, oltre a 600 feriti, una tragedia mai dimenticata. Italia e Belgio si sono già incontrate 20 volte e il bilancio è a favore dell’Italia con 13 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte. L’ultima gara risale all’amichevole giocata allo stadio ‘Artemio Franchi’ di Firenze il 30 maggio 2008 e vinta dagli Azzurri 3-1.

Tre gli incontri disputati dagli Azzurri allo stadio ‘Re Baldovino’: due nella fase finale del Campionato Europeo 2010, il 14 giugno contro il Belgio in una partita che l’Italia vinse 2-0 e il 24 giugno con gli azzurri ancora vincitori per 2-0 contro la Romania; infine il 2 giugno 2010 in una amichevole contro il Messico, che si impose per 2-1.

Dunque, per l’Italia, la gara con il Belgio avrà un doppio scopo: ricordare la tragedia dell’ Heysel e fronteggiare una delle Nazionali emergenti che tanto bene sta facendo e che sicuramente, ai prossimi europei, tanto bene farà.