Borriello avvisa il Carpi: “Da modello costo di più”. L’esordio nel campionato di serie A per il Carpi non è stato dei migliori, ma proprio pochi giorni fa la formazione emiliana è riuscita a ingaggiare due giocatori che hanno alle spalle una carriera in club importanti che proveranno quindi ad aiutare la squadra nel raggiungimento della salvezza, ovvero Marco Borriello e Cristian Zaccardo.

L’arrivo dell’attaccante in modo particolare, nei giorni che hanno preceduto l’ufficializzazione ha fatto discutere per la possibilità di vederlo non solo nella veste di giocatore, ma anche in quello di modello per il marchio Gaudì di cui è proprietario il patron Bonacini. Borriello, infatti, ormai da anni da parte delle tifose femminili è considerato un vero e proprio sex symbol per il suo fisico possente e palestrato e quindi sarebbe certamente un ottimo veicolo anche per il famoso brand di abbigliamento.

Di questo tema ha così voluto parlare lo stesso giocatore in occasione dell’intervista rilasciata oggi ai microfoni di Sky Sport dove ha lasciato trasparire una punta di ironia nelle sue parole: Il presidente deve sapere che da modello costo più che da calciatore… “.

L’ex attaccante di Milan e Roma ha voluto poi spiegare anche cosa lo abbia spinto a scegliere un numero di maglia un po’ particolare per il ruolo, il dodici, ma si tratta di una motivazione che dimostra la sua voglia di fare bene in questa nuova avventura: “Voglio segnare almeno 12 goal. A 33 anni sono un giocatore maturo e la scelta di venire qua è stata dettata dall’amore che ho per questo sport, dalla voglia di continuare a soffrire. Ho giocato in squadre che lottavano per la salvezza e per vincere trofei, so cosa vuol dire rialzare la testa dopo due sconfitte”.

Al di là degli obiettivi personali Borriello ha confermato di essere pronto ad aiutare il Carpi a raggiungere la sua prima salvezza in Serie A: “Dobbiamo mantenere la categoria, non sarà facile anche perché non dovremo abbatterci dopo le sconfitte. Chiudere la carriera in una squadra di provincia? Adesso non lo so, voglio solo godermi questa nuova maglia. Sono un calciatore ed un professionista e voglio dare il massimo”.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here