Eurovita Assicurazioni è il nuovo sponsor degli arbitri italiani. Domani, alle 11.30, presso la sala del Consiglio federale della Figc (Roma, Via Gregorio Allegri n. 14), sarà presentato il nuovo accordo di sponsorizzazione tra la Federazione italiana giuoco calcio ed Eurovita Assicurazioni, che sarà il nuovo partner degli arbitri di calcio italiani. Interverranno il presidente della Figc Carlo Tavecchio, il presidente dell’Associazione italiana arbitri Marcello Nicchi e l’amministratore delegato di Eurovita Assicurazioni Andrea Battista, che firmeranno l’accordo nel corso della conferenza stampa. Saranno presenti inoltre il direttore generale della Federcalcio Michele Uva e gli arbitri internazionali Daniele Orsato, Gianluca Rocchi e Paolo Tagliavento.

“Eurovita – si legge in una nota dell’Aia – è una compagnia di bancassicurazione italiana specializzata nella distribuzione di polizze vita tramite le reti di banche territoriali e indipendenti, private banker e reti di promotori. La missione della compagnia è offrire alle banche e ai loro clienti le migliori soluzioni assicurative per rispondere, in maniera efficiente, ai bisogni personali di protezione, sicurezza e rendimento di ogni singolo cliente (famiglie, imprese e le stesse banche distributrici. L’offerta Eurovita comprende una vasta gamma di polizze vita suddivise in quattro aree: Protezione, Previdenza, Risparmio e Investimento”.

Gli arbitri avranno dunque uno sponsor di maglia, come era stato annunciato nelle scorse settimane da Marcello Nicchi, presidente dell’Aia: “Fino a pochi giorni fa – aveva detto il capo dei fischietti alla presentazione degli organici – gli arbitri non erano in condizione di scendere in campo. Non avevamo le risorse per la formazione e la preparazione, ciò è dovuto alla revisione del budget. Questo problema è stato risolto e a breve – aveva annunciato Nicchi due settimane fa – firmeremo la convenzione con uno sponsor che ci darà possibilità di recepire le risorse. Grazie alla federazione e al dg Uva per averci aiutato a reperirlo“.

4 COMMENTI

  1. codesta società di assicurazione è di proprietà della JC FLOWERS & C. Ora indovinate chi detiene quasi l 80 % di JC FLOWERS ??? LA EXOR! !!
    Sapete che cos è la EXOR ???
    È LA FINANZIARIA DELLA FAMIGLIA AGNELLI.
    LA STESSA EXOR È MAGGIORE AZIONISTA DELLA JUVENTUS.
    IN PAROLE POVERE LA JUVENTUS SPONSORIZZA GLI ARBITRI anche con EXOR INSIEME ALLA FIAT e il portiere BUFFON con la BASSETTI….DEVO DIRE ALTRO??? CHISSA SE E’ IL CASO DI CONTINUARE A GIOCARE A CALCIO IN ITALIA

  2. Ci vogliono arbitri stranieri come fu paventato diversi anni fa o come alternativa disertare gli stadi un paio di volte al mese.
    Oppure fare un campionato a due gironi e fare un mini torneo con le prime tre di ogni girone(sempre ovviamente con arbitri stanieri) .la var non serve a nulla