licenza uefa genoa proroga – Il Genoa avrebbe chiesto al collegio di garanzia del Coni presieduto dall’ex ministro Franco Frattini una deroga per la discussione del ricorso contro la mancata concessione della licenza Uefa per partecipare all’Europa League. Ma la Figc questa sera consegnerà nei termini stabiliti all’Uefa la lista delle squadre che hanno conseguito la licenza. Lista che, dopo i primi due gradi di giudizio, non comprende il Genoa.

A questo punto appare improbabile che il Genoa possa partecipare alla competizione europea dopo avere conquistato sul campo il diritto ad esserci. A quanto risulta, il Genoa non ha infatti ancora nominato un arbitro per sostituire l’avvocato Carlo Bottari che ieri aveva rinunciato al mandato per questioni familiari.

Il problema più grande è che l’Uefa ha “chiesto esplicitamente alle federazioni nazionali che tutti i procedimenti relativi alle licenze siano conclusi entro il 29 maggio in quanto la data designata (il 31 maggio, ndr) cade di domenica. Si tratta di una regola vincolante”. Bottari ha mandato una mail nella serata di ieri nella quale diceva che non sarebbe stato disponibile nemmeno nella giornata di domani.

Si attendeva per oggi una nuova nomina, come concesso dallo stesso presidente del collegio Frattini, ma non è ancora arrivata notizia al riguardo dalla società rossoblù.

 

PrecedenteSepp Blatter resiste: lo svizzero rieletto presidente della Fifa
SuccessivoNapoli, il restyling del San Paolo diventa sempre più un rebus
Classe 1984. Siciliano di nascita, romagnolo d’adozione, giornalista sportivo per vocazione. Tanta stampa locale (Corriere di Romagna, Resto del Carlino), poi il salto a Milano: master “Tobagi”, Sky.it, Libero, Linkiesta, Pagina99.