“L’incontro di Milano con Mr. Bee é stato positivo”. E’ quanto si legge in una nota diffusa da Finivest, al termine del faccia a faccia tra il broker thailandese e il presidente Silvio Berlusconi. “Sono state discusse tematiche centrali per il futuro del club come, ad esempio, la valorizzazione e la commercializzazione del brand nei paesi asiatici, dove si può dare un forte e decisivo impulso per sviluppare i ricavi e reperire così quelle risorse finanziarie indispensabili per allestire un progetto tecnico e sportivo che riporti il club ai vertici del calcio italiano, europeo e mondiale”, si legge. “La collaborazione proposta, ancora da definire in molti punti, prevede l’acquisizione da parte di una cordata finanziaria di una quota di minoranza e che il controllo del club rimanga saldamente nelle mani del Presidente Silvio Berlusconi e della Fininvest“.

L’obiettivo di Berlusconi, ribadito nel comunicato della holding, è quello di far ritornare grande il Milan tramite lo sviluppo dei rapporti commerciali nei paesi asiatici, a cominciare dalla Cina. “Ho trovato in Mr Bee una persona assolutamente seria – ha detto il patron rossonero –che ha rispettato tutti quelli che erano gli adempimenti tecnici che erano prodomici alla stesura degli accordi e del contratto. E quindi siamo diventati anche amici e pensiamo di poter fare cose buone continuando nel nostro rapporto. Quindi, lo ringrazio per quanto lui ha voluto fare mettendosi a disposizione anche per far si che, il grande brand del Milan, che per le squadre di calcio è il brand più consolidato al mondo, possa anche avere una commercializzazione soprattutto nei paesi asiatici a cominciare dalla Cina“.