pablo victor dana
Pablo Victor Dana, sulla sinista, Mr Bee Taechaubol al centro, e James Davies Yandle a destra

Nella imminente cessione del Milan, che dal 26 aprile potrebbe cominciare lentamente a passare nelle mani di Bee Taechaubol, irrompe la figura di Victor Pablo Dana, banchiere italiano di Ferrara residente a Dubai ma da sempre attivo negli Stati Uniti, socio in affari del broker thailandese. Si dice che potrebbe essere proprio lui il nuovo amministratore delegato del Milan, il cui 20% sarà acquisito da Mr Bee a fine mese, per arrivare ad avere il 65% del club entro il 2016, stando a quanto riporta Sky Sport. E accanto al thailandese l’attenzione si è concentrata anche su Dana, tifoso del Milan che vive a Dubai da più di quattro anni, e che nella giornata di ieri, prima del derby, ha twittato una foto con Taechaubol sotto ad alcune maglie del Milan, e ha poi postato un messaggio del possibile futuro presidente.

Ma chi è l’uomo che su Twitter fa il “portavoce” di Mr Bee? Dana ha 48 anni, è appassionatissimo di sport, tifa Milan. Dirigeva una banca internazionale, poi si è spostato nel settore delle “private equity”. In pratica è un intermediario: un banchiere privato che mette insieme cordate di imprenditori che vogliono chiudere operazioni finanziarie grosse, come potrebbe essere appunto la vendita del Milan. Dunque non sarà lui a mettere i soldi nell’affare, ma qualche magnate cinese della cui identità si sa ancora poco. Sono state fatte molte ipotesi, tutte senza grandi riscontri. Al momento si conoscono dunque gli ambasciatori, ma non chi li manda. E da Fininvest, dopo le notizie di Sky sull’imminente arrivo in Italia di Mr Bee, tutto tace. Tra gli eventi che Dana organizza, c’è anche il mondiale di calcio a 5 in programma a Dubai la prossima settimana. Anche se la vera passione di Pablo Victor, amico di Michael Schumacher, sono le auto sportive.

GLS Football Legends coming soon #glsfootball #glsbangkok #realmadrid #barca # milanac #football #fans #mydubai

Una foto pubblicata da Pabo (@pablovdana) in data:

A far discutere nelle ultime ore è stata anche una foto, postata dall’account Twitter di Dana (che ha subito attirato qualche centinaia di follower), nella quale il finanziere italiano è in compagnia di Taechaubol e di James Davies Yandle, che organizzano insieme la GLS (Global Legends Series), sotto ad una serie di manichini con le maglie del Milan. La foto risalirebbe in realtà a qualche tempo fa, dal momento che Dana e Taechaubol dovrebbero trovarsi a parecchi chilometri di distanza (il primo a Dubai e il secondo a Bangkok). Ma i tweet di Dana non sono passati inosservati nell’ambiente del tifo milanista.

Cos’altro si sa di lui? Poco, tranne che è figlio di Victor Carlos, presidente del Rotary Club Ferrara, ma che a sua volta non svelò (al Resto del Carlino) grossi particolari sulle occupazioni del figlio: “So che ha un’attività frenetica, tanto lavoro e tante passioni anche nel mondo degli eventi sportivi, ma non sono certo a conoscenza della sua agenda. E sicuramente, anche se sapessi qualcosa, non mi sbilancerei per evitare la minima turbativa. Per il momento, so soltanto che mio figlio si sta godendo i 31 gradi della spiaggia di Dubai…”. In attesa di prendere un volo per Milano.

2 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here