Per misurare la popolarità di un calciatore, i social network sono uno strumento di rilevazione efficacissimo: con un utilizzo diffuso ormai in ogni angolo del pianeta, le piattaforme sociali sul web sono divenute infatti luogo ideale di “incontro” tra atleti, tifosi o semplici appassionati di football, che nel virtuale trovano il modo di seguire da vicino le vicende dei propri idoli. In questo senso, Facebook e Twitter sono i due social, tra i tanti, che più attirano la presenza di celebrità e star dei più svariati settori dell’intrattenimento, non solo del pallone. Tuttavia, entrambe le “comunità” hanno un padrone indiscusso: è Cristiano Ronaldo, stella del Real Madrid.

Su Facebook Ronaldo non ha rivali: primo con 107 milioni di follower

Il portoghese del Real Madrid su Facebook è infatti è il personaggio pubblico più famoso, seguito e ammirato della rete: con 107 milioni di utenti, che seguono la sua pagina ufficiale, CR7 ha scalzato dalla prima posizione la cantante colombiana Shakira, moglie del difensore del Barcellona Gerard Piqué, che fino a pochissimo tempo fa dominava la speciale classifica. L’analisi dei dati proposta dalla Top 10 elaborata dal quotidiano britannico Daily Mail, conferma che, sui social, oltre che nel calcio, nessuno va di “moda” come Ronaldo: Lionel Messi, che con l’ex Manchester sta dando vita ad una delle rivalità sportive più elettrizzanti dello sport mondiale di tutti i tempi, su Facebook è alle spalle del centravanti madrileno, in seconda posizione, seguito “solo” da 78 milioni di persone. Una nettissima differenza che testimonia ancora una volta lo spessore mediatico del numero 7 blancos, che ormai è dappertutto: ha lanciato anche una linea di calzature, sportive e non, con il suo personalissimo marchio CR7, conosciuto ormai in tutto il mondo. E, come se non bastasse, il portoghese guarda dall’alto anche i “numeri” generati sul notissimo social dalla sua squadra, il Real Madrid, seguito da circa 84 milioni di fans.

Beckham e Neymar terzi, chiude Bryant

Al terzo posto della classifica un ex calciatore al quale non manca appeal e fascino da vendere: è David Beckham che condivide il piazzamento d’onore con il brasiliano Neymar, entrambi appaiati con 52 milioni di follower ciascuno. Di seguito, poi, Kaka (33 milioni di fans), Ronaldinho (31 milioni), Ozil (28 milioni) e Iniesta (24 milioni) in un ranking dominato quasi esclusivamente da calciatori (in classifica Michael Jordan 28 milioni e Kobe Bryant, che chiude la top 10, con 21 milioni).

Ma anche su Twitter il re è sempre Ronaldo, che, con 34 milioni di fans che ne seguono da vicino il profilo, stacca Kakà di un milione di utenti al seguito.

Per le aziende, il successo sui social di CR7 è un potente strumento commerciale

Tuttavia, il successo del portoghese sul web non arriva a caso. Come scriveva C&F, l’enorme popolarità del portoghese sui social è innanzitutto dovuta ad un utilizzo professionale degli stessi, grazie al lavoro di un team specializzato che cura l’immagine sul web del fuoriclasse di Madeira. A Ronaldo infatti non piace troppo il “fai da te” di molti suoi colleghi, che utilizzano il mezzo più a scopo personale che commerciale. Il perfezionismo di CR7 si nota dunque anche da un uso meticoloso e sofisticato della sua immagine personale veicolata su Internet, come cassa di risonanza ideale tesa alla costante valorizzazione dell’industria che ormai gira attorno al suo popolarissimo nome.

I social, come dicevamo,  non sono solo un vezzo o un semplice passatempo, ma un importante tassello della complessa strategia marketing del calciatore: l’improntadigitale” di Ronaldo sta infatti colpendo soprattutto al momento di negoziare accordi con importanti sponsor a livello internazionale, che avrebbero un motivo in più per interessarsi ad uno stretto e prolungato legame commerciale con l’attaccante lusitano. Perché un post pubblicato su uno dei suoi profili vale in media ben 143.750$ di spesa in pubblicità dall’azienda che sponsorizza. Dietro, in un duello infinito, sempre Messi, con 62.500.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here