Tavecchio, dalla Figc un fair play finanziario ad hoc per i club italiani

Carlo Tavecchio, presidente della FIGC, è tornato a parlare su GR Parlamento dei “temi” caldi che stanno movimentando il campionato italiano. Oltre alla situazione che sta vivendo il Parma, afflitto…

Carlo Tavecchio, presidente della FIGC, è tornato a parlare su GR Parlamento dei “temi” caldi che stanno movimentando il campionato italiano. Oltre alla situazione che sta vivendo il Parma, afflitto da una crisi che pare senza fine, il numero uno del calcio italiano ha chiarito quali saranno le strategie economiche che dovranno aiutare il calcio italiano a risollevarsi da un empasse che rischia di diventare pericolosa.

Un fair play finanziario “italiano”

Per il futuro  infatti, la Figc sta lavorando a “un fair play finanziario“, con la creazione di una sorta di Consob, “a livello di lega, per controllare i bilanci delle società”. Tavecchio ha anche parlato di riforme dei campionati professionistici: “Il campionato italiano di Serie A deve essere ridotto almeno di 2 unità, come la Serie B, anche per dare più spazio alla Nazionale. L’obiettivo principale” nell’immediato “è arrivare con una squadra competitiva agli Europei”.