Lega Pro, dodici società richiedono la revoca di Macalli

La Lega Pro nel caos. Il Collegio di Garanzia ha comunicato che, sabato 28 febbraio, e’ stata depositata un’istanza da parte di alcune società che chiedono la revoca…

totti_nike_tiempo

La Lega Pro nel caos. Il Collegio di Garanzia ha comunicato che, sabato 28 febbraio, e’ stata depositata un’istanza da parte di alcune società che chiedono la revoca dell’attuale presidente Macalli, dei vicepresidenti e del Consiglio Direttivo della Lega.

La richiesta è di 12 società, tra le quali il Lecce e Unione Venezia

Ad appellarsi al Collegio di Garanzia presso il Coni, dodici società: sono A.C. Tuttocuoio 1957 San Miniato s.r.l., Associazione Calcio Prato s.p.a., Bassano Virtus 55 Soccer Team s.p.a., Carrarese Calcio s.r.l., F.C. Forli’ s.r.l., Football Club Unione Venezia s.r.l., S.E.F. Torres 1903, Societa’ Sportiva Ischia Isolaverde, U.C. Albinoleffe s.r.l., Unione Sportiva Grosseto s.r.l., Unione Sportiva Lecce s.p.a., U.S. Citta’ di Pontedera, che hanno chiesto di disporre la convocazione dell’Assemblea per nominare, inoltre, per il periodo intercorrente sino al termine del quadriennio olimpico in corso, un presidente, due vice presidenti nonche’ dei componenti del Consiglio Direttivo.

Esame ed approvazione del bilancio

A questo, si aggiunge l’esame e l’approvazione del bilancio al 30 giugno 2014 della lega Pro, nonché l’azione di responsabilita’ nei confronti del presidente, dei Vice Presidenti e dei componenti il Consiglio Direttivo, nonche’ dei componenti del Collegio dei Revisori dei Conti, previa autorizzazione della Figc.