L’entusiasmo per il passaggio del turno in Europa League per Roma e Inter è durato poco. E’ notizia infatti di poco fa che i due club italiani resteranno sotto osservazione da parte della Uefa. In una nota, la Camera di Investigazione dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club (Cfcb) della Uefa fa sapere che “continua a monitorare i club che hanno evidenziato deficit di bilancio negli anni finanziari 2012 e 2013 e i club ai quali sono stati precedentemente richiesti dati supplementari”. Oltre a Roma e inter, ci sono altri 4 club, Hapoel Tel-Aviv, Hull City, Panathinaikos e Ruch Chorzow, che hanno invece firmato “un accordo transattivo dopo la non conformita’ al pareggio di bilancio previsto dal fair play finanziario (FFP). Gli accordi hanno lo scopo di assicurare che le societa’ raggiungano il pareggio di bilancio con un ritardo minimo”.