Il Kazakistan sta pensando di presentare la propria candidatura per organizzare i campionati Mondiali 2026, come detto dal presidente della Federcalcio kazaka, Adilbek Zhaksybekov in una dichiarazione riportata dalla stampa locale. L’ex repubblica sovietica, una delle potenze economiche emergenti a livello mondiale, sta cercando di espandere la sua influenza nello sport internazionale e ha già presentato la propria candidatura per ospitare le Olimpiadi invernali del 2022 ad Almaty.

Inoltre, sempre la città di Almaty ha ospitato i Giochi asiatici invernali nel 2011 e nel 2017 organizzerà le Universiadi della neve.

Fabio Colosimo