I Rangers cercheranno un aumento di capitale dopo aver annunciato una perdita operativa di 8,3 milioni di sterline per il periodo fino al 30 giugno 2014.

Il club ha recentemente ottenuto un prestito di 3 milioni di sterline dal socio Mike Ashley, ha annunciato che avrà comunque bisogno di un investimento supplementare di 8 milioni di sterline per i prossimi 12 mesi. Il club ha detto che i costi si sono “significativamente ridotti”, di circa 14,4 milioni di sterline rispetto allo scorso anno, almeno secondo i dati preliminari.

Gli amministratori dicono di essere stati “avvicinati da più parti disposti ad offrire fondi su base sicura”. Inoltre, il Rangers Glasgow tramite alcuni esponenti avrebbe dichiarato che “le discussioni sono in una fase iniziale ma sembra che un accordo commerciale accettabile potrà essere garantito”. Il presidente David Somers ha dichiarato: “Le sfide da affrontare ci sono ancora e nonostante ulteriori finanziamenti siano stati assicurati nel corso dell’anno, ulteriori finanziamenti saranno comunque necessar per garantire la capacità del club di andare avanti con successo e per raggiungere gli obiettivi che tutti noi stiamo cercando per il Rangers Football Club. A tal fine il consiglio cercherà all’approvazione degli azionisti in occasione della prossima Assemblea al fine di emettere nuove azioni per garantire la massima flessibilità all’azienda per raccogliere finanziamenti azionari e fornire la capacità finanziaria necessaria per lo sviluppo del club a lungo termine“. L’Assemblea si terrà a Ibrox il 22 dicembre.

Alberto Lattuada