mediaste premium

Eentro metà novembre il consiglio di amministrazione di RTI conferirà le attività televisive pay alla nuova Mediaset Premium SpA. E’ quanto riporta l’edizione odierna di DailyMedia. La nuova società, in cui entrerà con l’11,1% (100 milioni di euro investiti) la spagnola Telefonica, avrà in pancia 600 milioni di euro in diritti l’anno (per il prossimo triennio il campionato di calcio di Serie A per il digitale terrestre e l’esclusiva per la Champions League, film e serie tv).

Non è ancora stato definito il nome del presidente, mentre l’amministratore delegato. sarà Franco Ricci, attualmente d.g. Area Operations e responsabile del business pay. Alla direzione contenuti andrà Yves Confalonieri, attualmente direttore RTI Interactive Media e vp di Mediamond; a quella tecnologica Eugenio Pettazzi, mentre quella commerciale resterà a Marco Rosini. Direttore della redazione sportiva della nuova Mediaset Premium sarà Alberto Brandi, con Fabio Cazzaniga responsabile di produzione di programmi sportivi.

Dall’attuale testata Sport Mediaset verranno scorporate la redazione motori e quella del web, che verranno assorbite da Videonews, il cui direttore Claudio Brachino rimarrà responsabile dell’informazione sportiva delle reti generaliste. Il conferimento delle attività pay alla nuova società comporta il passaggio di circa 300 persone, tra cui 44 giornalisti. Intanto, continuano a rincorrersi le voci relative ad accelerazioni e rallentamenti di interesse per un ingresso nella struttura – che viene valorizzata quindi 900 milioni di euro -, da parte di Al Jazeera e Vivendi.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here