La Major League Soccer (MLS) e US soccer hanno firmato un accordo con IMG, leader mondiale nel settore dello sport e dell’intrattenimento, al fine di commercializzare e distribuire i diritti di trasmissione globali di entrambe le organizzazioni per i prossimi otto anni.

L’accordo, a lungo termine, dal 2015-2022, comprenderà le gare della MLS, così come quelle giocate nel territorio degli Stati Uniti dal team maschile e femminile della nazionale a stelle e strisce e le qualificazioni per due mondiali, da trasmettere per l’estero. Sono esclusi invece i diritti di trasmissione all’interno degli Stati Uniti e il Canada.

IMG commercializzarà anche i diritti su tutte le piattaforme, tra cui il digitale e i videogames. L’importante accordo è stato perfezionato tra IMG e Soccer United Marketing (SUM), che rappresenta i diritti commerciali per la MLS e US soccer, in cui tutte le parti hanno espresso notevole entusiasmo per la partnership.

“LaMajor League Soccer si avvicina alla sua ventesima stagione, e l’interesse di tutto il mondo nella Lega è più alto che mai e in rapida crescita“, ha detto Gary Stevenson, presidente e CEO di MLS Business Ventures.

Con due nuove squadre a New York e Orlando, stelle internazionali come David Villa, Frank Lampard e Kakà che si preparano a partecipare al campionato e giocatori in rappresentanza di quasi 60 nazioni, il 2015 sarà un anno eccitante per la MLS. L’esperienza e il primato di IMG nel mercato globale rende questo il partner ideale per noi e insieme crediamo che la presenza del campionato a livello globale crescerà.

“Abbiamo un gran numero di appassionati che vivono fuori dagli Stati Uniti e con le prestazioni della squadra nella coppa del Mondo 2014, abbiamo accolto nuovi e numerosi fans“, ha detto il CEO e Segretario Generale Dan Flynn di US Soccer. “E ‘importante garantire loro l’accesso alle nostre gare. Siamo lieti di lavorare con IMG per garantire un collegamento con i nostri tifosi in tutto il mondo negli anni successivi.

Ioris Francini, presidente di eventi e IMG Media, ha dichiarato: “Il calcio negli Stati Uniti è in una curva verso l’alto dopo l’eccellente prestazione della selezione statunitense in Brasile, nella Coppa del Mondo, e il continuo sviluppo ed espansione delle MLS.

Poi ha aggiunto: “La MLS sta vivendo una crescita enorme in aiuti, investimenti, infrastrutture, stadi, pubblico televisivo e trasferimenti da operatori nazionali e internazionali. Questo è un campionato come nessuno nel mondo di oggi .

E ancora: “Più di 20 giocatori sono stati chiamati al mondiale e molti giocatori europei di club  importanti hanno attraversato l’Atlantico. Vediamo un grande potenziale per la crescita complessiva della copertura e la conoscenza della MLS e degli Stati Uniti come nazionale.

Nel 2015, la Lega poi crescerà a 21 club con le aggiunte della seconda franchigia di New York, FC New York e una di Orlando, l’Orlando City. Entrambe le squadre hanno annunciato grandi firme, come il capocannoniere della storia del Chelsea Frank Lampard e il bomber della nazionale spagnola David Villa: entrambi si uniranno ai NYCFC mentre il brasiliano Kakà giocherà per Orlando City. Nel 2017, con Atlanta crescerà il numero di club fino a 22.

Fabio Colosimo

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here