L’associazione delle leghe europee (Epfl) ritiene che i Mondiali di Qatar 2022 vadano giocati d’estate e non spostati ai mesi invernali. “La Epfl è convinta che ogni modifica del calendario della Coppa del Mondo danneggerebbe i campionati nazionali, il business e gli interessi sportivi delle leghe”, ha detto Frederic Thiriez, presidente dell’associazione, nell’assemblea generale tenuta a Stoccolma.

Tra gli argomenti trattati nell’appuntamento, spicca anche l’allarme legato all’epidemia di Ebola. L’Epfl esprime la propria “preoccupazione” e “si affida alle autorità, alla Fifa e alla Confederazione africana, affinché adottino le misure adeguate per tutelare la salute dei calciatori, degli ufficiali di gara, dei dirigenti e anche dei tifosi”.

Fabio Colosimo

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here