«Indugerei poco sulla questione Benatia, su cui si è già espresso in maniera esaustiva Pallotta. E poi anche il Bayern Monaco ci ha chiesto di non tornare sulla questione, ma io voglio restituire una quota di verità alla vicenda. I soldi che chiedeva, 5 milioni all’anno, non potevamo e volevamo darglieli».

Così il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, durante la conferenza stampa di Trigoria. «Gli abbiamo però offerto un adeguamento molto consistente sperando di tenerlo – aggiunge il ds romanista -. È vero che lo avevo valutato 61 milioni e poi l’ho venuto a 26 più 4 di bonus, ma abbiamo venduto il simulacro di Benatia, un giocatore senza voglia e motivazioni, non quello che avevamo conosciuto».

Fabio Colosimo