Cinquantaduemila posti a sedere, che potrebbero diventare 60mila in occasione di manifestazioni internazionali come la Champions League, un impianto costruito per il calcio e per i tifosi giallorossi con le tribune a ridosso del campo, attività commerciali e la Hall of fame.

Questo sarà il nuovo stadio della Roma, che il prossimo 3 settembre dovrebbe ottenere il via libera da parte del Campidoglio e che la Roma conta di terminare per l’inizio del campionato 2016-2017.

Sorgerà a Tor di Valle a sud-ovest della città. Lo Stadio costerà circa 300 milioni di euro e sarà finanziato da privati. L’ispirazione è stata il Colosseo e la curva Sud sarà il punto simbolo dello stadio, al centro del progetto architettonico, progettata molto ripida e attaccata al campo, con l’obiettivo di incutere timore agli avversari.

I giocatori faranno il loro ingresso in campo per il riscaldamento su una piattaforma idraulica. Sarà uno stadio che nascerà con l’aiuto di tanti partner stranieri a cominciare dalla Nike che creerà un mega store allo stadio, con uno schermo gigante sulla facciata dove sorgerà una sorta di anfiteatro all’aperto per poter seguire le gare in trasferta della Roma o anche dei film.

Accanto allo store sarà installato un maxischermo dove vedere le gare in trasferta di Totti e compagni. Verranno costruiti ristoranti, negozi, la Hall of Fame del club, dove passare il tempo prima e dopo la gara. Una sorta di Roma Village dove ci sarà anche il centro tecnico nel quale si allenerà la prima squadra, mentre le giovanili resteranno a Trigoria.

Fabio Colosimo

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here