insegnacalciomercato C&F

Continua senza soste il “tormentone” estivo relativo a Mehdi Benatia. In Germania scrivono che Michael Reschke, direttore sportivo del Bayern Monaco, alla ricerca di un difensore dopo l’infortunio di Javi Martinez, sarebbe a Roma per trattare il difensore marocchino. La notizia, riportata da “Sport Bild”, pero’, al momento, non e’ stata confermata: nella capitale e’ atteso infatti, in queste ore, il ritorno dall’Inghilterra di Walter Sabatini.

Proprio il ds dei giallorossi potrebbe fare finalmente chiarezza. In Gran Bretagna ha incontrato diverse persone e verosimilmente avra’ parlato di Benatia, che secondo la stampa britannica e’ sempre nel mirino sia del Manchester United (Van Gaal vuole un difensore centrale) che del Chelsea (nonostante le smentite di Mourinho). La Roma, intanto, non ha “mollato” le piste attinenti alle possibili alternative: restano in lizza Basa, Balanta e Chiriches.

Da Sabatini, inoltre, si attendono novita’ su altri tre fronti: il primo riguarda Destro, cercato dal Tottenham e anche dal Chelsea; gli altri due sono relativi a due “vecchie conoscenze” della serie A e “pallini” del dirigente giallorosso, ovvero Lamela e Jovetic (uno di questi potrebbe arrivare in caso di partenza di Ljajic).

Niente Italia, invece, per Kostas Manolas. Il difensore greco dell’Olympiacos, inseguito dalla Juventus oltre che dalla Roma, e’ praticamente dell’Arsenal, dal momento che, secondo la versione inglese di “Goal.com”, si starebbe sottoponendo alle visite mediche per i Gunners. All’Olympiacos il club di Arsene Wenger, a caccia del sostituto di Thomas Vermaelen, passato al Barcellona, versera’ circa 10 milioni di euro. La squadra londinese, non contenta, segue pure il 19enne francese Adrien Rabiot, oggetto dei desideri di Roma, Juve e ultimamente anche dell’Inter, l’attaccante Edu Vargas, sempre piu’ lontano dal Napoli, e Samuel Eto’o, svincolato dal Chelsea e in trattative pure con il Tottenham e il Liverpool.

Dal Portogallo, il Benfica, ormai a un passo da Julio Cesar, ha alzato la voce, protestando per gli “attacchi” della Juve a Luisao. Luis Filipe Vieira, presidente del club lusitano, ha inviato una lettera di diffida ai bianconeri, nella quale viene chiesto ai dirigenti di non trattare con l’agente del giocatore, pena una denuncia alla Fifa per la mancata osservazione del punto 3 dell’articolo 18 dello Statuto della Federcalcio internazionale, secondo il quale “un club che desidera acquistare un giocatore professionista deve informare per iscritto il club titolare del cartellino prima di entrare in trattative con il giocatore”.

Una mossa inaspettata che ha “bloccato” al momento la Juve, in cerca sempre di un attaccante. Difficili e tortuose pero’ le strade che portano a Falcao e a Lavezzi. Il primo ha uno stipendio troppo alto (12 milioni netti a stagione); per il secondo servono alemno 25 milioni (non meno di 20 per il cartellino e circa cinque a stagione per l’attaccante argentino). Infine, e’ duello Bologna-Verona per Nico Lopez; la Samp pensa a Lisandro per la difesa; il Cagliari e’ a un passo dal ceco Husbauer; il Parma prova l’assalto per Lodi; mentre Palermo e Genoa pensano a uno scambio Portanova-Terzi.

PrecedenteNapoli, cresce l’attesa Champions. La sfida col Bilbao vale circa 30 mln
SuccessivoI convocati del Napoli per la sfida contro il Bilbao